Notizie

Al Lusia altre 9 medaglie per il Trentino ai tricolori snowbard
domenica 11 marzo 2018

Syria Stanchina, prima nel banked allieve
Syria Stanchina, prima nel banked allieve

L’Alpe di Lusia si conferma terra di conquista per il Team Trentino di snowboard, che ha portato a casa ben 9 medaglie nelle ultime due giornate di gare dei campionati italiani giovanili delle specialità banked slalom e snowboardcross. E in totale il bilancio della settimana tricolore trentino-altoatesina di snowboard alpino è di addirittura di 18 medaglia per lo Ski Team Trentino.
Partiamo dai campionati italiani di banked slalom che assegnavano i titoli di tutte le categoria di una specialità che condivide su un unico tracciato porte da gigante con paraboliche e whoops, allestiti sul tracciato Boarder de le Fede. Disciplina nuova e intrigante che ha portato gioie al team Trentino, visto che sono giunte 4 medaglie, per merito di Petra Basteri della Monti Pallidi, seconda aspiranti e seconda giovani, di Syria Stanchina dello Snowboard Team Campiglio medaglia d’oro fra le ragazze, quindi per Tommaso Costa pure lui del Team Campiglio, bronzo fra i ragazzi.
Per quanto riguarda le altre medaglie d’oro sono state ottenute dall’altoatesino Alessio Migliucci e dalla gardenese Sophie Rabanser fra i ragazzi, dal bergamasco Niccolò Colturi fra gli allievi, dall’emiliana Federica Fantoni e dal torinese Fabrizio Fava fra i giovani. In chiave trentina da segnalare il 4° di Octavian Buda e il 5° di Mathias Plotegher, entrambi dello Ski Team Altipiani fra i ragazzi, ed il 6° e il 9° di Sofia Groblechner e Sofia Valle dell’Altipiani fra le allieve. Fra i pari età 5° anche Lorenzo Vicentini dell’Altipiani Ski Team e 5° Alessandro Canalia fra i giovani, ma quarto aspirante. Si sono poi disputate le competizioni del Criterium Cuccioli, vinte dal gardenese Tommy Rabanser e dalla friulana Nicole Malvestiti, quindi Filippo Costa del Campiglio team e Tecla Maestrelli del Tutto Bianco fra i baby.

Petra Basteri, seconda nel banked slalom aspiranti
Petra Basteri, seconda nel banked slalom aspiranti

Qualche ora di riposo e poi di nuovo tutti in pista per i campionati italiani ragazzi e allievi di snowboardcross, sulla pista Camp De le Strie, sempre al Lusia. E per il Trentino cinque medaglie tricolori, delle quali una d’oro con Lorenzo Vicentini dello Ski Team Altipiani fra gli allievi, due d’argento con Mathias Plotegher dell’Altipiani fra i ragazzi e con Syria Stanchina dell’Mdc Campiglio fra le allieve, e due di bronzo con Sofia Groblechner dell’Altipiani fra le allieve e con il suo compagno di squadra Octavian Buda fra i ragazzi.
Vittorie trentine anche nel Criterium cuccioli con Noa Romagnoli del Campiglio e secondo posto della compagna di squadra Vittoria Montini, mentre fra i baby altra vittoria di Filippo Costa. Fra gli altri piazzamenti dei trentini Alberto Bettini è 13° fra gli allievi, Tommaso Costa 6° fra i ragazzi e Riccardo Galvani 9° nella stessa gara.

LE CLASSIFICHE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.