Notizie

Angelo Dalpez eletto vicepresidente vicario della Fisi
mercoledì 9 maggio 2018

Angelo Dalpez (Pentaphoto)
Angelo Dalpez (Pentaphoto)

È arrivata l’attesa, anche se non scontata, nomina di Angelo Dalpez come Vicepresidente Vicario della Federazione Italiana Sport Invernali al termine del primo consiglio federale odierno, dopo l’elezione avvenuta lo scorso 22 aprile a Milano, dove aveva ottenuto ben 43.834 voti (terzo fra i consiglieri).
Si tratta di un grande successo per il movimento dello sci Trentino che torna con un ruolo da protagonista all’interno della Fisi, dopo le tre presidenze del passato di Pio Antonio Calliari (1948-1949), Fabio Conci (1964-1970) e Carlo Valentino (1988-2000).
Angelo Dalpez, 68 anni di Pejo (Comune del quale è sindaco) è dunque stato eletto nel ruolo di Vicepresidente Vicario, mentre l’altro vicepresidente è il piemontese Pietro Marocco, entrambi presidenti uscenti dei rispettivi Comitati Fisi regionali. Dalpez era in carica in Trentino dal 2004. Sono stati inoltre eletti del nuovo direttivo federale come componenti di giunta dell’Ufficio di Presidenza il veneto Carlo Dal Pozzo come rappresentante tecnico e il lombardo Mauro Mottini come rappresentante atleti.
«Non posso che essere felice – precisa Dalpez – anche perché finalmente il Trentino ha un ruolo importante all’interno della Federazione, per un territorio che negli anni ha sempre dato tanto al movimento degli sport invernali con sponsorizzazioni della tessera nazionale, e preziose iniziative come il progetto Piste Azzurre della Val di Fassa e i centri federali di specialità ed altri progetti all’avanguardia rivolti ai giovani. Mi è poi stata assegnata la presidenza della Commissione della Scuola dei Tecnici Federali Fisi. Nel consiglio federale siamo stati eletti come vicepresidenti io e il collega Pietro Marocco, espressioni dei Comitati Territoriali, poi è stato lo stesso collega piemontese a fare il mio nome per il ruolo di vicepresidente vicario. Non posso che ringraziarlo per la stima, lealtà e signorilità. Caratteristiche che mi auguro possa avere il nuovo governo della Fisi. Ho accettato con entusiasmo questi nuovi incarichi e metterò il massimo impegno come ho sempre fatto in tanti anni di guida del Comitato Trentino Fisi. Colgo l’occasione per ringraziare nuovamente tutti gli sci club che hanno creduto nella mia persona votandomi lo scorso 22 aprile, in primis le società trentine e poi tutte le altre realtà d’Italia».
Per quanto riguarda i quadri tecnici sono stati discussi e approntanti, ma verranno ufficializzati nel prossimo Consiglio Federale in programma il 15 giugno, dopo il 51° Congresso Fis che è in programma dal 13 al 18 maggio a Costa Navarino, in Grecia.
Fra le novità che riguardano le prossime elezioni dei Comitati Territoriali, il Coni ha nominato un commissario ad acta per la modifica dello statuto Fisi, relativamente al necessario adeguamento del numero di consiglieri nei Comitati Regionali alla quota di 10, così come previsto per il Consiglio Federale. La giunta Coni dovrebbe deliberare il nuovo regolamento nella riunione di Giunta Coni del 12 giugno. A seguire verranno indette le assemblee elettive regionali.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.