Notizie

Carlo Ganz nuovo presidente della Monti Pallidi
lunedì 26 ottobre 2020

Carlo Ganz e Gianluigi Donei in una foto d'archivio
Carlo Ganz e Gianluigi Donei in una foto d'archivio

L’Unione sportiva Monti Pallidi dalla scorsa settimana ha un nuovo presidente. Dopo 25 anni di lavoro concreto e propositivo da parte di Gianluigi Donei, che ha consentito al sodalizio di Moena di diventare un punto di riferimento sportivo agonistico e organizzativo per l’intera valle, ma pure per il Comitato Trentino della Fisi, da qualche giorno il direttivo ha un nuovo timoniere. Si tratta dell’architetto Carlo Ganz, 60 anni e già vicepresidente nell’ultimo mandato di Donei. Società che è affiliata alla Fisi da ben 74 anni.
La nuova squadra della Monti Pallidi, pur con alcune novità nel direttivo, si presenta nel segno della continuità rispetto al passato: «Iniziamo subito un nuovo percorso – ha precisato Ganz – prendendo spunto da quanto ci ha trasmesso l’amico Gianluigi. Il gruppo è ben rodato e sono certo che sapremo muoverci con competenza nella prossima stagione invernale, che si annuncia un tantino complicata, ma abbiamo tanta voglia di fare bene».
Vi siete posti degli obiettivi? «Cercheremo di rafforzare la collaborazione con le società sportive a noi vicine come lo Ski team Fassa e l’Unione Sportiva Dolomitica. La parola d’ordine è collaborare, in considerazione anche del fatto che il numero di giovani praticanti è in calo. Inoltre è mia intenzione valorizzare e potenziare il centro sportivo comunale che abbiamo in convenzione».
Riguardo al centro del fondo di Alochet? Idee? «Si tratta di una struttura di grande potenzialità, dove la neve rimane fino a primavera. Ci piacerebbe valorizzarlo e farlo crescere. Per questo è necessario un lavoro di squadra con il Comune di Moena e l’intera valle di Fassa»
Il nuovo direttivo della Monti Pallidi, oltre che dal presidente Carlo Ganz, è formato dalle new entry Fabrizio Chiocchetti e Massimo Tambussi che saranno i referenti del settore calcio. Per quanto riguarda invece il settore sci alpino verrà seguito da Luca Fontanive, Fabrizio Deville e Stefano Martinello, lo sci nordico rimane in campo a Carlo Ganz, mentre l’atletica ha come riferimenti Nadia Chiocchetti ed Ester Cengia.
L'Unione sportiva Monti Pallidi conta circa 400 tesserati ed è attiva nelle discipline invernali dello sci alpino, snowboard, skicross e sci freestyle. Ha il ruolo di referente per il settore snowboard nel comitato di gestione dello Ski College Val di Fassa. Organizzativamente quest'anno avrà l'avvincente sfida della due giorni di Coppa Europa di skicross a dicembre, ma il calendario 2021 prevede pure il tradizionale appuntamento con le Selezioni Regionali del Trofeo Pinocchio sugli Sci all'Alpe di Lusia, nonché gare dei circuiti trentini allievi di superG a Passo San Pellegrino e baby e cuccioli. Ogni estate inoltre organizza ormai da 47 la classica manifestazione podistica «Giro de le Notole» e collabora con la baby Marcialonga invernale e con la Marcialonga Running estiva.
Nel 2019 ha avuto un ruolo importantissimo, mettendo in cantiere tutte le gare delle discipline veloci dei Campionati Mondiali Junior di sci alpino sulle piste di Passo San Pellegrino.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.