menu
Biathlon

Carpella d'oro e Rigo di bronzo a Tesero

Il podio aspiranti under 17 con Carpella d'oro e Rigo di bronzo
Il podio aspiranti under 17 con Carpella d'oro e Rigo di bronzo

Primo atto della due giorni di campionato italiano giovanile di biathlon a Lago di Tesero e subito gioie per i colori del Comitato Trentino. A regalarli sono la teserana Fabiana Carpella, che vince l’oro nella categoria aspiranti e la solandra Serena Rigo che è bronzo nella stessa gara under 17 della specialità individuale.
Un inizio decisamente positivo dunque per la competizione tricolore organizzata dalla triade composta dall’Unione sportiva Dolomitica, dal Gruppo Sportivo Castello di Fiemme e dall’Us Cornacci.
Sulla distanza dei 7,5 km la Carpella, ha dimostrato di attraversare uno straordinario stato di forma quest’anno, testimoniato dalle altre due medaglie d’oro tricolori e dai podi in Coppa Italia, riuscendo a gestire la gara in maniera ottimale e staccando sul traguardo di 46 secondi la piemontese Francesca Brocchiero, mentre sul terzo gradino del podio è salita la portacolori dello Sci Fondo Val di Sole Serena Rigo, a soli 6 secondi dalla medaglia d’argento. Sempre nella stessa categoria Giulia Andrighi del Val di Sole ha chiuso 11^, Silvia Bertolini 13^ ed Elisa Lorenzoni 13^ . Seguono in 19^ posizione Alessia Forlin, quindi 22^ Ilary Ravelli e 28^ Benedetta Gilmozzi.
Nella categoria under 19 ha vinto la poliziotta Sara Scattolo e la prima trentina è risultata Anael Mezzacasa della Cauriol, in 10^ posizione. Fra le juniores titolo per Beatrice Trabucchi dell’Esercito, con la trentina Lucrezia Parolari 9^.
In campo maschile nessuna medaglia per i colori trentini, ma importanti piazzamenti. Fra gli junior under 22 sulla distanza dei 15 km il teserano Elia Zeni chiude quinto nella gara vinta da David Zingerle davanti a Stefano Canavese, con Daniele Bonvicini 11°. Scendendo fra i giovani, che hanno affrontato la distanza dei 12,5 km, l’oro di giornata è di Stefan Navillod, mentre il primo trentino risponde la nome di Simone Vanzetta, che chiude 30°, quindi Samuele Lorenzoni è 21°, Riccardo Zanon 23° e Federico Marta 27°. Nella categoria aspiranti oro per il valdostano Simone Betemps e il miglior trentino è Gabriel Casagrande della Dolomitica, ottavo a 50 secondi dall’oro. Alessandro Gianera del Brentonico chiude poi 15°, Samuele Bettega del Primiero 18° e Fabrizio Felicetti 35°.
Domenica è tempo di staffette. Alle ore 9,30 le sfide maschili e alle 13 quelli femminili.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
aperte le iscrizioni