menu
Sci Alpino

Vadagnini ad un passo dalla medaglia a Pila

Sofia Vadagnini
Sofia Vadagnini

Grande prestazione della fassana Sofia Vadagnini nella discesa libera che ha aperto i campionati italiani aspiranti di sci alpino sulle piste di Pila, anche se non è stata sufficiente per mettersi al collo una medaglia.
La talentuosa ragazza che frequenta lo Ski College Val di Fassa, dopo aver fatto registrare la seconda miglior prestazione nelle prove cronometrate di mercoledì, nella gara tricolore sulla pista Bellevue, in condizioni meteo prettamente invernali a meno 10 gradi, ha chiuso al quarto posto, con un ritardo di 35 centesimi dal bronzo. La medaglia d’oro è andata alla valdostana dello sci club Chamolè Greta Angelini, che ha preceduto l’atleta di casa Martine Brumin (Sci club Aosta), quindi terza la cuneese dell’Equipe Limone Piemonte Melissa Astegiano, la quale partita con due pettorali successivi a quello di Sofia Vadagnini le ha tolto la gioia di un meritato podio.
In chiave trentina poi Beatrice Sola del Falconeri Ski team ha concluso al dodicesimo posto con un ritardo di 2 secondi e 44 centesimi, quindi Asia Carpano dello Ski Team Fassa e studentessa dello Ski College Val di Fassa è 17esima a 2 secondi e 92 centesimi.
In campo maschile ha trionfato il bormino Jacopo Luigi Antonioli, capace di precedere i due altoatesini Gabriel Stauder (a 74 centesimi) e Max Perathoner (a 92 centesimi). In quarta posizione troviamo poi il bresciano Alberto Claudani e, quinto, lo statunitense Jay Poulter. A completare la cinquina tricolore, sesto, il bergamasco Gabriel Masneri.
Il migliore fra i trentini è il fiemmese Thomas Mattioli, che ha concluso in 23esima posizione, quindi il primierotto Roberto Coassa è 25esimo, Tommaso Speri del Città di Rovereto 33esimo, il suo compagno di squadra Pietro Angelo Chincarini 47esimo, Pietro Gasperi del Val di Fiemme Ski Team 68°, il compagno di team Tommaso Olcese 71°, Andrea Zanol 77° (entrambi dello Ski College Val di Fassa).
Domani, seconda giornata di gara a Pila, con in palio, in mattinata, il titolo del Gigante e, nel primo pomeriggio, quello del Gigante Parallelo.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,391 sec.
aperte le iscrizioni