Notizie

A Luigi Zanetel il distintivo d'argento Fisi
giovedì 10 ottobre 2013

Il momento della consegna del distintivo a Luigi Zanetel
Il momento della consegna del distintivo a Luigi Zanetel

Il presidente del Comitato Trentino Fisi Angelo Dalpez ha incontrato gli sci club, i dirigenti e i tanti appassionati degli sport invernali, per illustrare le principali novità in vista dell’imminente stagione invernale. E le società provinciali hanno risposto in maniera importante, a dimostrazione del valore e della grande passione di questo fantastico movimento, visto che la sala riunioni di Palazzo Roccabruna, a Trento, era davvero gremita.
Il momento principale è stata la consegna del distintivo d’argento Fisi al presidente dell’Unione Sportiva Primiero Luigi Zanetel, che la Federazione Italiana Sport Invernali ha voluto assegnare per le straordinarie capacità dirigenziali, organizzative e umane del dirigente primierotto, la cui polisportiva negli ultimi anni si è sempre contraddistinta fra le migliori d’Italia sia dal punto di vista organizzativo, sia agonistico con i propri tesserati. Un momento al quale hanno partecipato anche l’assessore provinciale all’agricoltura, foreste, turismo, promozione, caccia e pesca Tiziano Mellarini e il presidente del Comitato Coppa del Mondo e Mondiali Val di Fiemme Pietro De Godenz.
Nel suo discorso Angelo Dalpez ha poi ricordato che la prossima primavera 2014 sia la Fisi nazionale sia quella provinciale saranno chiamate alle urne. In ordine di tempo prima si eleggerà il nuovo Consiglio Federale e il nuovo presidente nazionale e lo stesso giorno si voterà anche per approvare il nuovo statuto che dovrebbe prevedere anche la riduzione dei componenti del consigli regionali e provinciali. In vista dell’appuntamento nazionale il Trentino si auspica di riuscire ad essere rappresentato con un consigliere di peso.



Il presidente della Federsci trentina ha poi illustrato le novità della nuova tessera Fisi, la cui campagna di tesseramento è già iniziata il 1° ottobre, e che include interessanti agevolazioni sia in quanto a copertura infortuni e di responsabilità civile, sia in quanto a convenzioni sugli impianti da sci con lo sconto di 4 euro su tutti i giornalieri, sia per lo sci di fondo con lo stagionale a soli 30 euro per atleti under 18.
In attesa della presentazione dell’Agenda 2014, ovvero il calendario di tutte le gare che si disputeranno in Trentino prevista per l’ultimo week-end di novembre, Dalpez ha ricordato le principali competizioni che si disputeranno nella nostra provincia nella stagione sportiva 2013/2014. Nel dettaglio le Universiadi (11-21 dicembre), la Coppa Europa femminile ad Andalo (12-13 dicembre), la Coppa Europa maschile a Pozza di Fassa (15 dicembre), la Coppa Europa maschile di discesa a Madonna di Campiglio (21-22 dicembre), il Tour de Ski in Val di Fiemme (4-5 gennaio), la Marcialonga Fis Marathon Cup (25-26 gennaio), i mondiali juniores e under 23 sci nordico in Val di Fiemme (27 gennaio-3 febbraio), quindi l’Alpine Rockfest del 23 dicembre ad Andalo e i trofei Topolino di sci alpino e sci fondo.
Saranno ben 9 poi le gare valide per i campionati italiani delle varie specialità. Erano tanti anni che il Trentino non aveva così tanti appuntamenti tricolori. Per lo sci di fondo a Fiera di Primiero la team sprint (26 dicembre), a Passo Cereda gli assoluti a tecnica classica, sprint e pursuit (17-19 gennaio), a Vermiglio i campionati italiani allievi (7-9 marzo), a Passo Campo Carlo Magno gli assoluti staffette e mass start (21-23 marzo). Per lo sci alpino in Val di Fazza si disputeranno i tricolori ragazzi e allievi (24-27 marzo), quindi per lo sci alpinismo i campionati italiani vertical a Pinzolo (24 gennaio) e Top Class con la Lagorai Cima d’Asta (9 marzo). Infine per il salto e combinata nordica il 29 e 20 ottobre sono in programma gli assoluti a Predazzo e il 18 gennaio i tricolori allievi a Pellizzano.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,188 sec.