menu
Salto e combinata

Bresadola si difende ai Quattro Trampolini

Giovanni Bresadola
Giovanni Bresadola

Ritorna a gareggiare domani il solandro Giovanni Bresadola al torneo dei Quattro Trampolini, la prestigiosa competizioni di salto speciale che comprende quattro gare ogni stagione in programma fra dicembre e gennaio in due località tedesche e altrettante austriache.
Nel primo atto di Oberstdorf, il saltatore di Cusiano non era riuscito a qualificarsi per la seconda prova, chiudendo in 48esima posizione grazie ad un salto di 102 metri, eliminato nel confronto diretto dal giapponese Naoki Nakamura (23esimo nella classifica finale).
Gara vinta dal giapponese Ryoyu Kobayashi, alla sua 23esima vittoria in Coppa del Mondo, ribaltando le carte in tavola nella seconda manche, dopo la prima fase di salti che lo aveva visto al quarto posto nella classifica provvisoria.
Dal trampolino tedesco HS137 Kobayashi ha infranto il muro dei 300 punti (302.0), mettendosi alle spalle i due norvegesi Halvor Granerud (299.2) e Robert Johansson (298.6).
Sempre Ryoyu Kobayashi ha poi concesso il bis nella seconda tappa dal trampolino HS142 di Garmisch. Il giapponese ha totalizzato 291,2 punt contro i 291 del tedesco Markus Eisenbichler, terza posizione per lo sloveno Lovro Kos con 286 punti.
Fuori dopo la prima serie Giovanni Bresadola: il trentino aveva centrato l’obiettivo nella qualificazione di venerdì, in gara non è andato oltre il quarantottesimo posto. Il torneo prosegue lunedì 3 gennaio con la qualificazione della terza tappa di Innsbruck, la chiusura è prevista giovedì 6 gennaio a Bischofshofen.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,434 sec.