Notizie

Incidente per Simone Scalet che deve rinunciare agli europei
martedì 2 febbraio 2016

Simone Gaio e Simone Scalet
Simone Gaio e Simone Scalet

Incidente di gara per la coppia trentina di slittino su pista naturale formata da Simone Scalet e Simone Gaio nelle prove del doppio in Coppa del Mondo a Nova Ponente. A seguito di una brutta caduta Scalet, che è pure l’allenatore del team del Comitato Trentino di specialità ha purtroppo rimediato la rottura di tibia e perone, con una contusione alla testa e un colpo alla spalla, mentre fortunatamente il compagno di equipaggio se l’è cavata solo con qualche botta. Davvero peccato perché la coppia trentina stava andando davvero forte in questo inizio stagione, dove aveva rimediato ben 3 podi finora. L’ultimo dei quali a Kindberg, in Austria, con il secondo posto assoluto, che gli permetteva di lottare per il podio finale di Coppa del Mondo nella categoria seniores, ma soprattutto la convocazione per i campionati europei assoluti in Val Passiria.
Per Scalet stagione finita, mentre Simone Gaio continuerà a gareggiare nel singolo, dopo che, sempre in Austria, aveva ottenuto il 14° posto nella categoria juniores.
Stanno invece andando forte gli altri due giovani Manuel Gaio e Nicolò Debertolis, che si sono guadagnati la qualificazione per i mondiali di categoria a Laces, in Val Venosta, dal 12 al 14 febbraio, a seguito della vittoria ottenuta proprio nella gara di Kindberg. Un successo che ha permesso loro di concludere in terza posizione nella classifica generale. Per quanto riguarda la gara individuale lo stesso Manuel è ancora in ballo per la convocazione. Si deciderà dopo il test della prossima settimana.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,938 sec.