Notizie

Gaio e Debertolis sul tetto d'Europa nello slittino
lunedì 13 febbraio 2017

Manuel Gaio e Nicolò Debertolis mordono la medaglia d'oro
Manuel Gaio e Nicolò Debertolis mordono la medaglia d'oro

I due giovani slittinisti su pista naturale del Primiero Manuel Gaio e Nicolò Debertolis hanno centrato un risultato storico aggiudicandosi la medaglia d’oro nel doppio ai campionati europei juniores, riuscendo a precedere i finora imbattibili austriaci Fabian Acherainer e Miguel Brugger, che li avevano sempre battuti nelle precedenti prove di Coppa del Mondo.
Sul tracciato austriaco di Umhausen le giovani promesse dell’Us Primiero (Gaio è in nazionale, Nicolò difende i colori del Comitato Trentino) si sono presi una straordinaria rivincita aggiudicandosi il gradino più alto del podio, dopo che nella prima manche si trovavano in seconda posizione a 12 centesimi dal doppio ucraino.
Nella seconda manche si sono rivoluzionate le posizioni, con gli azzurrini autori di una strepitosa discesa stabilendo la migliore prestazione (2'41"79) che ha consentito loro di realizzare complessivamente il miglior tempo, precedendo di 44 centesimi i rivali austriaci (quarti dopo la prima manche), mentre in terza posizione è giunta la coppia dell’Ucraina composta dagli ucraini Demchuk/Lenko, a 65 centesimi (in testa dopo la prima manche).
Per i colori azzurri è poi giunta un’altra medaglia d’oro con Alexandra Pfattner nel singolo e un bronzo con Laurin Kompatscher nel singolo maschile, sempre juniores.
Per i due ragazzi di Tonadico, legati da un’amicizia sin dall’infanzia, entrambi del 1998, si tratta dunque del coronamento di una stagione decisamente positiva, che li ha visti ottenere il secondo posto assoluto nella generale di Coppa del Mondo juniores. E, dulcis in fundo, il direttore tecnico Armin Zoeggeler ha deciso di convocare i due ragazzi trentini addirittura per la prossima tappa della Coppa del Mondo assoluta, in programma il prossimo fine settimana, sempre ad Umhausen, in Austria.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.