Notizie

Moreschini, Panizza e Comazzi sugli scudi a Pellizzano
domenica 30 luglio 2017

Intensa ed appassionante la due giorni dedicata al salto ed alla combinata nordica disputatasi questo weekend sui trampolini di Pellizzano grazie all’organizzazione del Gruppo Sportivo Monteginer denominata Ski Jumping Festival.
Nelle due giornate di gara, che era valida per l’assegnazione del quarto Trofeo Kolzer, la ditta dei fratelli D’Esposito da sempre vicina al mondo del salto, si sono infatti sfidati i giovani atleti provenienti sia dall’Italia che dalla vicina Austria.
Sabato 29 nella gara di salto riservata alla categoria under12 era l’atleta di casa, Daniele Moreschini, a primeggiare dal trampolino HS21, con due salti di 20,0 e 20,5 metri davanti a Manuel Senoner dello Sci Club Gardena ed al friulano Martino Zambenedetti del Monte Lussari.
Gli stessi atleti si sfidavano quindi nella gara di corsa su un anello di 1500 metri ed era ancora Daniele Moreschini a fare propria la prima posizione nella classifica della combinata con un tempo totale di sette minuti e trentacinque secondi davanti all’atleta della Monte Lussari Marco Pinzani – quinto dopo la gara di salto – e ad Emanuele Zambelli che, undicesimo dopo la prova di salto, chiudeva la propria incredibile rimonta con il terzo posto finale facendo registrare il miglior tempo nella gara di corsa.
Nella competizione riservata alla categoria under14 maschile era Samuele Comazzi dello Sci Club Gardena con due salti di 33,5 e 35 metri a salire sul gradino più alto del podio nella gara di salto dal trampolino HS38. Dietro di lui gli austriaci Simon Pinsker e Dominik Neunteufel entrambi tesserati con la società di Hinzenbach.
Comazzi ai ripeteva quindi nella gara di corsa valevole per la classifica della combinata su un circuito di tre chilometri precedendo di sedici secondi l’atleta di casa Simone Panizza, quarto dopo la gara di salto, e l’austriaco Simon Pinsker.
Nella stessa categoria, la gara di salto femminile veniva vinta dall’atleta della Monti Lussari Greta Pinzani, con due balzi di 31,5 e 30 metri davanti all’austriaca Elisa Deubler ed alla friulana Noelia Vuerich, anch’ella tesserata con la società Monti Lussari.
La giornata di domenica era riservata unicamente alle gare di salto e nella categoria under12 era ancora Davide Moreschini del Monteginer, con un salto di 20metri in entrambe le prove, a prevalere davanti agli atleti dello Sci Club Gardena Camilla Comazzi e Manuel Senoner che si aggiudicavano la seconda piazza “ex aequo”.
Nella gara di salto riservata alla categoria under14 maschile era Simone Panizza, Gruppo Sportivo Monteginer, a salire sul gradino più alto del podio con due salti rispettivamente di 35 e 34,5 metri, davanti all’austriaco Simon Pinsker ed al gardenese Samuele Comazzi.
Nella gara riservata alle pari età della categoria femminile la gardenese Camilla Comazzi, precedeva la friulana della Monti Lussari Greta Pinzani e l’austriaca Elisa Deubler.
Alla fine delle gare, seguiva la cerimonia di premiazione alla quale sono intervenuti il sindaco di Pellizzano Dennis Cova, l’assessore allo sport Francesca Tomaselli, l’assessore alle politiche giovanili del comune di Ossana Laura Marinelli, il direttore sportivo delle Prove Nordiche della FISI Sandro Pertile ed il titolare della ditta Kolzer Antonio D’Esposito.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,441 sec.