Notizie

Giardina campione italiano, Berlanda re dello sprint
domenica 17 settembre 2017

Alessio Berlanda
Alessio Berlanda

Il trentino Team Futura porta a casa due medaglie tricolori ai campionati italiani assoluti su lunga distanza in Val di Fiemme. Merito di Jacopo Giardina, che si è aggiudicato la medaglia d’oro nella gara che si concludeva sulle rampe del Cermis, precedendo Simone Ripamonti e il suo compagno di squadra Alberto Dalla Via. Al femminile si è imposta Paola Beri.
Si è inoltre disputata la Fiemme Rollerski Cup sulla distanza dei 50 km con partenza da Ziano di Fiemme e arrivo all’Ape del Cermis. Nella categoria elite ad aggiudicarsi la competizione è stato il russo Ilya Chernousov, con i norvegesi Morten Eide Pedersen e Sjur Roethe rispettivamente in seconda e terza piazza, al termine di una succulenta battaglia sportiva. Poco male per Pedersen che trionfa nel Guide World Classic Tour. Ottavo l’altoatesino Dietmar Noeckler, ma con meno di un minuto di distacco dal primo.
Tra le donne è stato un altro “nome forte” ad aggiudicarsi la contesa, si tratta della polacca Justyna Kowalczyk, per quattro volte prima sull’erta del Cermis nel Tour de Ski con gli sci da fondo, davanti alla norvegese Astrid Oyre Slind e alla svedese Maria Graefnings. La norvegese Kari Vikhagen Gjeitnes intasca invece seimila euro così come Pedersen, trionfando nel Guide World Classic Tour. Sesta la nostra Lucia Scardoni.
Per quanto riguarda la popular long distance si imposta la ceca Lada Lankova e Matteo Betta davanti a Christian Lorenzi e all’estone Aimer Peensalu, mentre la short distance ha infine visto salire sul gradino più alto del podio Veronica Gianmoena su Catharina Soderstrom, con Francesco Benetti più veloce di Alessandro Mosconi e di Edi Mortagna al maschile.

ALESSIO BERLANDA SI RISCATTA SU BECCHIS. Sabato a Ziano di Fiemme è andata in scena una sprint di Coppa Italia, una settimana dopo l’atto conclusivo di Coppa del Mondo di Trento. I più bravi e veloci sono stati il quasi trentottenne Alessio Berlanda e la bellunese appena diciassettenne Alba Mortagna, Berlanda ha preceduto il rivale piemontese Emanuele Becchis nella finale, mentre in terza piazza è giunto Francesco Becchis. In campo femminile secondo posto per Anna e terzo per la sorella Lisa Bolzan.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.