Notizie

Pittin dodicesimo nella prima giornata di Coppa
venerdì 11 gennaio 2019

La top ten non arriva di pochissimo e sarebbe stata un'impresa straordinaria, ma la prova di Alessandro Pittin in Val di Fiemme è comunque da ricordare. L'azzurro rimonta dalla venticinquesima all'undicesima posizione nello stadio del fondo di Lago di Tesero, battendo il tedesco Fabian Riessle nella volata finale e chiudendo appena sette decimi dietro Manuel Faisst. Il tutto condito da una caduta in un tratto di discesa che gli ha fatto perdere una discreta quantità di secondi. La migliore prestazione di giornata sugli sci è proprio di Fabian Riessle, ma il quarto tempo nel fondo e i 50 punti conquistati consentono al friulano di scavalcare il norvegese Magnus Krog, oggi assente, in testa alla classifica del Best Skier Trophy balzando a quota 528, due più del rivale.

Altra impresa è quella che porta Johannes Ryzdek al primo trionfo della stagione. Il tedesco parte quinto con 52 secondi di ritardo e ha la capacità di condurre una gara tatticamente intelligente, portandosi gradualmente prima su Jarl Magnus Riiber, che aveva provato la clamorosa e impossibile rimonta immediata su Mario Seidl, e poi sullo stesso austriaco attaccando nel giro finale, mentre il norvegese, troppo stanco per lo sforzo iniziale, finisce fuori dal podio, dove invece salgono Graabak e Seidl. Riiber resta ovviamente in testa alla classifica generale con 730 punti contro i 501 di Ryzdek e domenica, nella seconda Gundersen in Val di Fiemme, proverà ad aumentare di nuovo il suo vantaggio.

A punti, tra gli azzurri, finisce anche Samuel Costa, partito ventiduesimo dopo il salto e arrivato ventunesimo. L'esordio stagionale del giovane Aaron Kostner, 36°, è comunque buono: il 19enne finisce un gradino sopra Raffaele Buzzi, mentre Manuel Maierhofer è 42°. Sabato 12 gennaio si torna in pista in Val di Fiemme, dov'è in programma il team sprint (ore 10 e 14.15, diretta tv su Eurosport).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.