Notizie

Bortolass e Sieff sul podio ai Giochi Opa di combinata
sabato 9 febbraio 2019

Iacopo Bortolas con Stefano Radovan
Iacopo Bortolas con Stefano Radovan

Arrivano tre medaglie per l’Italia, delle quali due griffate Comitato Trentino, agli Opa Games di Kandersteg, in Svizzera nella disciplina della combinata nordica. Merito del teserano Iacopo Bortolas secondo nella Gundersen su trampolino HS74 e inseguimento di 6km, per la categoria Youth. In campo femminile, stessa categoria la gardenese Daniela Dejori è seconda a pochi secondi dall’austriaca Lisa Hirner, quindi la fiemmese Annika Sieff è bronzo di giornata.
Le due azzurre sono arrivate così ad un soffio dalla vincitrice, l’austriaca Lisa Hirner, che aveva preso un buon margine di vantaggio nel segmento di salto. La classe 2003 del SC Erzbergland è quindi partita nel fondo con un vantaggio di 15” sulla tedesca Jenny Nowak e 20” sull’azzurra Annika Sieff. La gardenese Dejori, invece, è partita dal settimo posto a 44” dalla prima, ma è stata protagonista di una grandissima rimonta. Presto ha raggiunto Jenny Nowak, staccata anche da Annika Sieff, quindi ha raggiunto pure la trentina, riuscendo a superarla nel finale, dove ha pericolosamente avvicinato anche l’austriaca Hirner, brava però ad amministrare al meglio il proprio vantaggio, vincendo con 1”5 di margine.
Tornando alla gara maschile Iacopo Bortolas, nono dopo il segmento di salto, dove non sono stati realizzati dei grandi distacchi, è stato protagonista di una bella rimonta nell’inseguimento di 6km risalendo fino al secondo posto dopo aver staccato il ceco Koehlberger, insieme al quale ha fatto tutta la gara, giunto terzo, lo sloveno Hladnik, quarto, e l’austriaco Stefan Peer, quinto dopo il primo posto nel salto. Soltanto Nicolas Pfandl è stato fuori alla portata dell’azzurro. L’austriaco, già secondo dopo il salto, ha preso presto la testa della gara, vincendo con ampio distacco sull’azzurro, arrivato a 32”.
Per l’Italia nei dieci anche Stefano Radovan, che ha concluso al settimo posto distante 58” dal vincitore.

ESORDIO IN COPPA DEL MONDO PER ARIANNA SIEFF
A Ljubno, in Slovenia l’Italia si è classifica all'ottavo posto nella gara a squadre di salto femminile. La migliore delle azzurre è stata Lara Malsiner, che è stata anche l'ultima a salire sul trampolino: l'altoatesina ha portato a casa complessivamente 249 punti consentendo alle azzurre di chiudere a 776. Prima di lei aveva fatto il suo esordio in Coppa del mondo la coetanea Arianna Sieff, che al rientro dopo quattro mesi senza gare ha collezionato 140,8 punti. Elena Runggaldier ha superato quota 100 nella seconda serie dopo i 93.7 della prima, non ce l'ha fatta di poco Veronica Gianomena, che si è fermata a 95.5 e a 93.3.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.