Notizie

Simoncelli batte Deville a Pampeago
mercoledì 24 aprile 2019

Il podio con Simoncelli primo e Deville
Il podio con Simoncelli primo e Deville

Davide Simoncelli, Cristian Deville e Mirko Deflorian qualche lustro fa sulla pista Agnello dello Ski Center Latemar si sfidavano in gare Fis e si allenavano sognando la Coppa del Mondo, grazie ai tracciati preparati con cura maniacale dal tecnico della società impianti Mario Deflorian. In Coppa del Mondo ci sono stati con ottimi risultati ed ora lavorano sempre nel mondo degli sport invernali, ma per ricordare la figura del “Mario Fassan” (scomparso nel 2005) hanno deciso di tornare a sfidarsi, con meno adrenalina rispetto al passato, nella classica sfida di fine stagione: Pampeago Challenge 14. Risultato: A vincere è stato Davide Simoncelli, staccando di quasi 3 secondi Cristian Deville, mentre Mirko Deflorian ha addirittura perso uno sci, arrendendosi nella sfida contro il cronometro già dopo il primo muro. Così sul terzo gradino del podio nella categoria amatori è giunto Paolo Natali del Maicol Ski Team.
In gara nell’ultimo appuntamento stagionale per il comprensorio sciistico che si sviluppa fra le province di Trento e Bolzano si sono cimentati oltre 130 appassionati da tutto il Trentino, ma anche dal nord Italia. Il miglior tempo di giornata al termine del gigantissimo che si sviluppava su un dislivello di 415 metri con ben 54 porte da slalom gigante da affrontare è stato l’altoatesino Julian Kritzinger con 1’32”45, davanti all’allenatore dello Sci club Rujoch Alessandro Manfrin con 1’33”85, mentre al terzo posto della categoria senior troviamo Manuel Bellante della Cornacci.
Nelle altre categorie da registrare fra i giovani il successo di Luca Clara su Simone Pisoni e Mattia Pedrotti, quindi fra le pari età per Chiara Clara su Sofia Dondio e Martina Bonvecchio. Scendendo fra gli allievi successi per Federico Bellante su Alessandro Cati e per Ginevra Todeschini su Martina Pedrotti. Fra le senior la più veloce è stata Stefania Rigoni su Alice Spagnolli e giorgia Bissoli, fra le dame A Cinzia valt su Helga Runggaldier e Bertha Gruber, fra le dame B Elisabetta Bignami su Annamaria Magalini e Claudia Ruggera e nelle dame C l’altra figlia di Mario Deflorian, Katia fra l’altro ex azzurra pure lei, su Valentina Boasi.
Nella classifica veterani ha dominato Stefano Fontanive davanti a Peter Ritsch e a Rodolfo Bulanti, dove in gara in maniera goliardica c’era pure il capo allenatore della nazionale femminile Matteo Guadagnini, quindi fra i pionieri Markus Dejori su Enrico Gasperi e Ivano Noldin. Ed ancora fra i super pionieri il più veloce è stato Hermann Oberlaechner su Karl Pichler e Remo Detomas, e fra i pionierissimi successo per Michael Kritzinger du Nadir De Rocco e Michael Robatscher.
In chiusura tutti a festeggiare presso lo Chalet Caserina.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.