Notizie

A Vason Curti - Beri d'oro e tre medaglie trentine
domenica 1 settembre 2019

Il podio giovani maschile (foto Becchis)
Il podio giovani maschile (foto Becchis)

Un anno dopo sono sempre gli stessi protagonisti a dominare sul traguardo di Vason, ovvero il bergamasco di Branzi Luca Curti e la lecchese di Introbbio Paola Beri che si sono messi al collo la medaglia d’oro nella gara valida per il campionato italiano in salita a tecnica classica nella formula mass start di skiroll. Ma è stata una giornata ricca di soddisfazioni anche per i colori trentini, visto che sono giunte tre medaglie tricolori nelle due sfide riservate ai giovani e vinte dall’altoatesino Mattia Giusti e dalla piacentina Giulia Cozzi. In campo maschile il rendenese di Carisolo Michele Valerio, sabato sera straordinario secondo nella sprint di Trento, ha ottenuto la medaglia d’argento tricolore e sempre nella categoria under 20 al femminile Maria Eugenia Boccardi del Marzola è giunta seconda e Marta Gentile del Cus Trento terza. Un motivo di orgoglio in più per gli organizzatori dell’Asd Charly Gaul Internazionale e dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.
Nella sfida assoluta al maschile sulla distanza complessiva di 8,5 km la prima fase di gara, da Candriai a Vaneze, per i concorrenti è stata di studio con il gruppone compatto a gestire le energie, ma al terzo chilometro, proprio dove è prevista la partenza della Coppa del Mondo che andrà in scena fra due settimane, i favoriti hanno iniziato a forzare con Luca Curti, Matteo Tanel e Michel Galassi a fare l’andatura rimanendo compatti fino a 1000 metri dal traguardo, quando il bergamasco dello Sci Club Under Up ha aumentato le frequenze, cogliendo di sorpresa anche il bolzanino del Robinson Ski Team che ha perso una decina di metri non riuscendo più a reagire. Così sul traguardo di Vason Luca Curti è transitato per primo con il tempo di 33’33”, staccando di 10 secondi il bolzanino Matteo Tanel e di 44 secondi il trevigiano Michel Galassi. «Questa gara mi piace tanto – ha commentato il vincitore -, perché riesce ad esaltare le mie caratteristiche da scalatore. Mi piace la fatica e la pendenza costante del tratto finale del Bondone sembra fatta su misura per me». Oltre il minuto gli altri concorrenti, a partire dal giovane altoatesino di Prato allo Stelvio Mattia Giusti che è poi risultato il miglior giovane, quindi Alberto Dalla Via del team Futura, il rendenese Giovanni Caola del Cs Carabinieri e Francesco Becchis dello Ski Avis Borgo Libertà. Decimo assoluto ma secondo giovane Michele Valerio: «Un altro secondo posto dopo la sprint di sabato, ma questa volta non sono soddisfatto della mia prova. Non ho avuto sensazioni positive. Spero di chiudere in bellezza questa mia prima stagione sugli skiroll che mi ha regalato tante soddisfazioni».

Podio giovani femminile (foto Becchis)
Podio giovani femminile (foto Becchis)

Nella competizione femminile sulla distanza di 4,7 km fra Vaneze e Vason inizialmente hanno fatto l’andatura le sorelle gemelle Lisa e Anna Bolzan, seguite dalla più esperta Paola Beri, che ha forzato nella seconda parte di gara con la sola Lisa a resistere. Poi sul terzultimo tornante la lecchese ha ulteriormente strappato per evitare un arrivo allo sprint, prendendo un leggero margine che ha mantenuto sino al traguardo, dove è giunta con il tempo di 22’45”, precedendo di 14 secondi Lisa e di 47 secondi Anna Bolzan.
Non solo campionati italiani sul Monte Bondone, con gare di Coppa Italia. Nella categoria allievi sulla distanza di 4,7 km si è imposto Giovanni Lorenzetti del Carisolo, quindi al femminile Laura Mortagna del Valdobbiadene su Sabrina Nicolodi del Fiavè. Nella categoria ragazzi (3,7 km) a trionfare sono stati Sebastiano Maestri del Carisolo e Flavia Epis dell’Ubi Banca Goggi. Passando ai cuccioli Epis Stefano ha preceduto Lenart Antonic e Thomas Maestri, quindi al femminile si è imposta Maria Invernizzi. Infine fra i baby affermazione di Vicent Pession e di Aurora Invernizzi. Per quanto riguarda i veterani nella master C successo di Silvano Berlanda, quindi nella master M2 Marco Mosconi, nella master M3 Vittorio Torchitti e nella master femminile Laura Calissoni.
Ed ora 12 e 13 settembre con la Coppa del Mondo.

LE CLASSIFICHE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.