Notizie

Berlanda pronto per la sprint di Coppa del Mondo a Trento
martedì 10 settembre 2019

Alessio Berlanda
Alessio Berlanda

Il beniamino di casa Alessio Berlanda ed Emanuele Becchis punte di diamante per la sprint, con Matteo Tanel che sogna la sfera di cristallo. C’è grande attesa per il team Italia a Trento e sul Monte Bondone, che giovedì 12 e venerdì 13 settembre ospiteranno per il quinto anno consecutivo una due giorni di Coppa del Mondo di skiroll, inserita nel Mini Tour Rollerski Trentino 2019. Quest’ultimo si concluderà nel weekend in Val di Fiemme e decreterà i vincitori del massimo circuito internazionale.
Il programma del doppio appuntamento organizzato da Asd Charly Gaul Internazionale e Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – che vedrà schierati ai nastri di partenza atleti provenienti da 11 nazioni - verrà aperto giovedì 12 settembre dall'impegnativa gara up hill individuale, disegnata lungo la mitica salita del Bondone. I senior maschi partiranno alle 10 da Vaneze e percorreranno 5 km, fino al traguardo di Vason, che ospiterà gli arrivi anche delle gare senior donne e junior maschili e femminili. Per queste tre categorie lo start verrà dato alle 10.45 da Norge, con 2,5 km da percorrere.
Venerdì 13 settembre, invece, toccherà alla spettacolare ko sprint proposta sul collaudato rettilineo di via Santa Croce, nel cuore della città di Trento. Alle 15 ci saranno le qualificazioni, mentre le batterie finali scatteranno alle 16.15, con premiazioni alle 17,30 in Piazza Fiera.
Il naturale favorito per la sprint è il cuneese Emanuele Becchis, che ha vinto sette volte a Trento tra Coppa del Mondo e Coppa Italia, l’ultima pochi giorni fa, il 31 agosto. Nella prova valevole per il circuito nazionale ha preceduto i trentini Michele Valerio e Alessio Berlanda, che a propria volta inseguiranno un posto sul podio nella gara di casa.
«Per venerdì è annunciato beltempo – racconta Alessio Berlanda – Quest’anno abbiamo gareggiato spesso con la pioggia, che non è certo favorevole ad un atleta pesante come me. La condizione fisica è ottima e lo dimostra il fatto che sono andato bene anche nelle gare lunghe. La sprint di Trento è per me la gara di casa, non può che avere un sapore particolare. Sono sempre salito sul podio e l’obiettivo è quello di provare a ripetermi, anche perché, vista l’età, non avrò molte altre occasioni per farlo. Occhio ai russi e norvegesi che sono andati forte in Coppa del Mondo».
L’Italia può puntare al grande risultato anche nella up hill del Monte Bondone, che nella gara di Coppa Italia del primo settembre ha visto primeggiare Luca Curti. Il bergamasco andrà in cerca del grande risultato anche in Coppa del Mondo, ma l’osservato speciale sarà il bolzanino Matteo Tanel, che alla vigilia del Mini Tour Trentino è terzo nella classifica senior maschile ad appena cinque punti dai due atleti che guidano a braccetto la classifica, ovvero il norvegese Ragnar Bragvin Andresen e lo svedese Victor Gustafsson.
«Mi sono preparato bene, cercando di curare i minimi dettagli – spiega Tanel – Già sul Monte Bondone giovedì si vedrà qualcosa. È la prima tappa e sarà difficile proprio per quello. Bisogna riuscire a far girare il motore fin da subito. Quella salita mi piace molto e mi ha sempre portato bene. C’è un po’ di emozione, di ansia, ma anche la consapevolezza di poter puntare a un grande risultato. Poterlo fare nelle gare di casa, con il tifo del pubblico amico, mi darà una spinta in più. Abbiamo inoltre la certezza di avere a disposizione un’organizzazione perfetta e per noi atleti non è poco».
Chi teme di più tra i due diretti concorrenti alla vittoria finale? «Il norvegese Andresen è uno specialista delle sprint, che potrà dire la sua anche nella mass start della Val di Fiemme – replica Tanel – Gustafsson, invece, è un atleta completo. L’anno scorso sul Bondone lo avevo battuto, ma il passato ora non conta. Bisogna crederci e dare il massimo. La stagione è stata lunga, con tante trasferte impegnative. In quattro giorni di gare può succedere di tutto, chiunque può avere una giornata difficile».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.