Notizie

Strepitosa Wierer: la Coppa del Mondo è sua
sabato 14 marzo 2020

Dorothea Wierer con le due Coppe di Cristallo
Dorothea Wierer con le due Coppe di Cristallo

La vittoria impossibile. Dorothea Wierer si supera anche nell’ultimo atto della Coppa del Mondo a Kontiolahti, in Finlandia e si aggiudica per il secondo atto consecutivo la Coppa di Cristallo. Una stagione degli sport invernali che è sempre più ladies ed entusiasmante per l’Italia. Dopo la vittoria nella generale di Federica Brignone nello sci alpino, Michele Moioli nello snowboardcross, cala il tris anche l’altoatesina residente in trentino Dorothea Wierer. Un motivo di gioire per l’intera Italia in questo momento difficile per la nostra nazione.
"Andrà tutto bene" ha scritto venerdì sulla carabina Dorothea Wierer: un messaggio per l'Italia alle prese con un momento davvero complicato. Ma quella è la frase che l'altoatesina deve aver pensato anche al termine del terzo poligono quando la seconda coppa di cristallo consecutiva sembra ormai persa a favore di Tiril Eckhoff, partita terza dopo il podio nella sprint. Dorothea però non ha perso la testa ed ha cercato di proseguire la sua personale rimonta sperando in un clamoroso colpo di scena. Colpo di scena che è arrivato nel quarto ed ultimo shooting: la norvegese manca tre bersagli, Wierer solo uno ed ecco compiersi l'inaspettato sorpasso. La 29enne delle Fiamme Gialle le balza in avanti, dà tutto nell'ultimo giro riuscendo a non far scappare la scandinava, la quale conclude decima, solo una piazza davanti a lei: ci siamo, la Cdm è vinta di nuovo.
Un finale davvero palpitante che rende merito alla campionessa originaria di Anterselva, capace di concludere come meglio non poteva una stagione a dir poco esaltante. Le gioie dei Mondiali di casa (ben quattro le medaglie messe al collo, due delle quali ori) sembrano già un lontano ricordo: Dorothea non smette di regalare emozioni ed ha scritto una nuova pagine dello sport italiano. E lo stupendo quadretto è completato dalla vittoria della Cdm Mass Start, arrivata già venerdì, sempre davanti alla Eckhoff, la quale si può comunque consolare con il primo posto nella classifica pursuit.
Un "brava, bravissima" lo merita anche Lisa Vittozzi, oggi terza al traguardo ed al secondo podio stagionale: la sappadina è stata sempre nelle posizioni di vertice, ed ha concluso in maniera positiva un periodo non di certo facile. Davanti a lei ci sono solo la francese Julia Simon, prima con due errori, e la svizzera Selina Gasparin attardata di 17"3. L'altra italiana al via, Federica Sanfilippo, è 40esima e nella zona punti.

TOMMASO GIACOMEL ANCORA A PUNTI

Ancora una giornata positiva per il giovanissimo trentino Tommaso Giacomel nella gara maschile vinta dal fuoriclasse francese Martin Fourcade, alla sua ultima gara in carriera e dove il norvegese Johannes Boe conquista la sfera di cristallo, la seconda consecutiva proprio come Dorothea. Il primierotto di Imer va ancora a punti in Coppa del Mondo, chiudendo in 39esima posizione. Miglior azzurro Lukas Hofer, decimo, quindi Dominik Windisch 22esimo e Thomas Bormolini 26esimo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.