Notizie

Trentino con 8 alfieri nelle nazionali freestyle
lunedì 11 maggio 2020

Lucrezia Fantelli
Lucrezia Fantelli

Il Comitato Trentino è l’unico in Italia ad aver creduto fortemente nella disciplina dello skicross, inserita a livello nazionale nel settore freestye ski, dando vita 4 anni fa ad una squadra giovanile con tanto di allenatore e programma di preparazione e agonistico. Questo perché nello sport tutto gravita attorno alle Olimpiadi e lo skicross al pari dello slopestyle sci assegna medaglie olimpiche, ovvero il massimo che ogni atleta può ambire nella propria carriera.
A seguito di questo progetto avviato con entusiasmo e coordinato in Trentino da Giampiero Vinante, con l’ausilio costante del tecnico predazzano Dario Dellantonio e degli allenatori Filippo Jezek prima e Matteo Battocchi dallo scorso anno, ben 6 dei 13 componenti della nuova nazionale italiana di skicross per la stagione 2020/2021 sono appunto made in Trentino. Mentre per quanto riguarda lo slopestyle altri 2 rider provinciali sono stati inseriti nel team azzurro, con l’obiettivo di crescere ulteriormente, di sognare la partecipazione alle Olimpiadi di Pechino 2022 e, perché no, pure le Olimpiadi italiane del 2026.
A seguito della positiva stagione appena conclusa, seppure orfana di alcuni eventi di assoluto rilievo, la solandra Lucrezia Fantelli (Cs Esercito) è stata confermata come atleta di punta della squadra di Coppa del Mondo femminile, mentre in campo maschile sono stati promossi nel team unico Coppa del Mondo e Coppa Europa i due atleti della Val di Non Simone Deromedis dello Sci club Anaune (residente a Predaia) e Pascal Rizzi (Sporting Campiglio) di Cloz.
Confermati rispetto allo scorso anno anche i tre trentini inseriti nel team giovani di skicross, ovvero il rider di Dimaro Simone Cavallar (Ski team Val di Sole), l’alfiere del Campiglio Ski Team residente a Tre Ville Filippo Zamboni e l’altoatesino di Campo Tures Patrick Wolfsgruber da anni ormai tesserato con l’Unione sportiva Dolomitica di Predazzo.
Come allenatore della squadra Coppa del Mondo e Coppa Europa di skicross troviamo anche quest’anno l’esperto tecnico predazzano Dario Dellantonio, al quale va dato il merito di aver fatto crescere tanti giovani interessanti proiettandoli nel palcoscenico che conta.
Per quanto riguarda il settore slopestyle, che prevede anche le gare big air, è stato confermato alla guida del team di Coppa del Mondo il predazzano Valentino Mori, coadiuvato dal preparatore atletico Leonardo Pegoretti. Due invece i ragazzi tesserati per club provinciali inseriti nella squadra giovani, vale a dire il trentino doc Kilian Erik Morone e il modenese di Sestola che frequenta lo Ski College Val di Fassa Miro Tabanelli. Entrambi sono tesserati per lo Ski Team Fassa.
Ecco la composizione delle squadre del settore freestyle ski:

Atleti squadra Skicross


Simone Deromedis (02/04/2000) Sc Anaune – Squadra WC/EC
Pascal Rizzi (24/06/1996) Sporting Campiglio – Squadra WC/EC
Lucrezia Fantelli (15/05/1996) Cs Esercito – Squadra WC/EC
Simone Cavallar (15/03/2001) Ski Team Val di Sole – Squadra Giovani
Patrick Wolfsgruber (16/07/2000) Us Dolomitica – Squadra Giovani
Filippo Zamboni (27/02/2001) Campiglio Ski Team – Squadra Giovani
TECNICI SQUADRA SKICROSS
Dario Dellantonio (Us Dolomitica) Allenatore Squadra WC/EC
Filippo Jezek (Agonistica Trentina) Allenatore Squadra Giovani

Atleti squadra Slopestyle


Kilian Erik Morone (31/08/1999) Ski Team Fassa – Squadra Giovani
Miro Tabanelli (17/11/2004) Ski Team Fassa – Squadra Giovani
TECNICI SQUADRA SLOPESTYLE
Valentino Mori (Ski Team Fassa) Allenatore responsabile Squadra A Slopestyle
Leonardo Pegoretti (Us Monti Pallidi) Preparatore atletico Squadra A Slopestyle

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.