Notizie

Ben 11 medaglie per il Trentino ai tricolori
domenica 25 ottobre 2020

Veronica Gianmoena (foto Elvis)
Veronica Gianmoena (foto Elvis)

Iacopo Bortolas (foto Elvis)
Iacopo Bortolas (foto Elvis)

Giornata indimenticabile per il gardenese Samuel Costa che nella domenica tricolore di Predazzo centra addirittura una doppietta, mettendosi al collo la medaglia d’oro sia nella sua specialità della combinata nordica, sia nel salto speciale. Doppia medaglia e titolo italiano anche per la fiemmese Veronica Gianmoena nelle gare al femminile. Per lei il modo migliore per festeggiare il suo compleanno,che è caduto proprio il giorno della gara. La portacolori del Gs Fiamme Oro per la terza volta consecutiva, in tre edizioni, si è laureata campionessa italiana di combinata nordica, prendendosi anche la soddisfazione di ottenere un bronzo nella gara tricolore di salto speciale. Gli altri titoli italiani sono andati alla gardenese Lara Malsiner nel salto speciale femminile, a Francesco Cecon nel salto speciale junior, al sorprendente teserano Iacopo Bortolas nella combinata nordica junior e alla fiemmese Annika Sieff nella combinata nordica junior. Assoluti protagonisti però i ragazzi del Trentino Alto Adige, che hanno dominato la scena nelle otto gare messe in cantiere dall’Unione sportiva Dolomitica in collaborazione con il comune di Predazzo. Il Comitato Trentino ha infatti messo in saccoccia 11 medaglie e l’Alto Adige 8.
Al mattino, nelle gare di salto dal trampolino Hs 104 del centro Giuseppe Dal Ben riesce ad avere la meglio su tutti Samuel Costa, seppure non con il miglior salto ma con una ottima esecuzione: 94,5 metri di lunghezza e 113,5 punti dai giudici. Argento per il friulano Francesco Cecon con solo mezzo punto di ritardo e bronzo per il solandro Giulio Bezzi, autore della stessa misura di Cecon. Sfortunato il campione uscente Giovanni Bresadola, nono assoluto. Il giovane trentino aveva effettuato il miglior salto in assoluto, che molto probabilmente gli sarebbe bastato per vincere, ma è caduto in fase di atterraggio, fortunatamente senza conseguenze. Purtroppo a causa del forte vento alzatosi prima del suo salto la giuria ha deciso di tenere in considerazione solo la seconda sessione.
Nella sfida al femminile, dallo stesso trampolino vittoria scontata per Lara Malsiner, autrice di due ottimi salti, davanti alla sorella Jessica, con la fiemmese Veronica Gianmoena capace di mettersi al collo uno straordinario bronzo. Nella categoria junior maschile, la cui classifica è stata estrapolata dalla sfida assoluta, ha trionfato il friulano Francesco Cecon su Daniel Moroder e sul fiemmese di Tesero Iacopo Bortolas. Stessa cosa al femminile con l’oro al collo di Jessica Malsiner, l’argento alla trentina Annika Sieff, il bronzo alla friulana Camilla Comazzi.
Pronostico rispettato anche nella combinata nordica con Samuel Costa migliore di tutti nel salto dal trampolino e poi capace di gestire il vantaggio nella 10 km di skiroll. Nella seconda gara, grande recupero per l’olimpionico Alessandro Pittin (sesto dopo il salto) e argento a 43 secondi dal gardenese, ma la vera sorpresa di giornata è giunta dal giovane fiemmese Iacopo Bortolas, secondo nel salto e addirittura bronzo assoluto dopo aver vinto lo sprint con Radovan e Kostner.
Nella prova al femminile Veronica Gianmoena ha vinto con autorevolezza, prima nel salto e anche al termine della prova di skiroll, con la compaesana di Lavazé Annika Sieff capace di recuperare 3 posizioni nello skiroll e a guadagnarsi l’argento. Bronzo per Lena Prinoth. Fra gli junior podio tutto trentino con Iacopo Bortolas, Stefano Radovan e Domenico Mariotti, mentre al femminile oro per Annika Sieff, argento per Lena Prinoth e bronzo per Martina Zanitzer. Ecco le classifiche:

Salto Speciale Maschile: 1. Samuel Costa (Gs Fiamme Oro) punti 113,5; 2. Francesco Cecon (Bachmann) 113; 3. Giulio Bezzi (Cs Esercito) 112; 4. Aaron Kostner (Fiamme Oro) 109; 5. Daniel Moroder (Sc Gardena) 108,5; 6. Iacopo Bortolas (Us Dolomitica) 107,5; 7. Andrea Campregher (Bachmann) 105,5; 8. Mattia Galliani (Sc Gardena) 104; 9. Giovanni Bresadola (Cs Esercito) 97; 10. Stefano Radovan (Gs Fiamme Gialle) 92.

Salto Speciale Femminile: 1. Lara Malsiner (Gs Fiamme Gialle) punti 238; 2. Jessica Malsiner (Sc Gardena) 210,5; 3. Veronica Gianmoena (Gs Fiamme Oro) 201; 4. Manuela Malsiner (Fs Fiamme Oro) 197; 5. Annika Sieff (Gs Fiamme Oro) 177.

Salto Speciale Maschile Junior: 1. Francesco Cecon (Bachmann) 113; 2. Daniel Moroder (Sc Gardena) 108,5; 3. Iacopo Bortolas (Us Dolomitica) 107,5; 4. Andrea Campregher (Bachmann) 105,5; 5. Mattia Galiani (Sc Gardena) 104; 6. Giovanni Bresadola (Cs Esercito) 97; 7. Stefano Radovan (Gs Fiamme Gialle) 92; 8. Domenico Mariotti (Gs Fiamme Oro) 83,5; 9. Manuel Facchini (Us Dolomitica) 77,5; 10. Martino Zambenedetti (Gs Monti Lussari) 29.

Salto Speciale Femminile Junior: 1. Jessica Malsiner (Sc Gardena) 210,5; 2. Annika Sieff (Gs Fiamme Oro) 177; 3. Camilla Comazzi (Bachmann) 154,5; 4. Martina Zanitzer (Monti Lussari) 154; 5. Daniela Dejori (Sc Gardena) 152,5.

Combinata Nordica maschile: 1. Samuel Costa (Fiamme Oro) 25’49”; 2. Alessandro Pittin (Gs Fiamme Gialle) a 43”; 3. Iacopo Bortolas (Us Dolomitica) a 1’54”; 4. Stefano Radovan (Gs Fiamme Gialle) a 1’54”; 5. Aaron Kostner (Gs Fiamme Oro) a 1’55”.

Combinata Nordica femminile: 1. Veronica Gianmoena (Gs Fiamme Oro) 16’22”7; 2. Annika Sieff (Gs Fiamme Oro) a 1’43”6; 3. Lena Prinoth (Sc Gardena) a 3’50”3; 4. Martina Zanitzer (Monti Lussari) a 4’05”1; 5. Greta Pinzani (Monti Lussari) a 4.44”6.

Combinata Nordica maschile junior: 1. Iacopo Bortolas (Us Dolomitica); 2. Stefano Radovan (Gs Fiamme Gialle); 3. Domenico Mariotti (Gs Fiamme Oro); 4. Manuel Facchini (Us Dolomitica); 5. Luca Libener (Us Dolomitica).

Combinata Nordica femminile junior: 1. Annika Sieff (Gs Fiamme Oro); 2. Lena Prinoth (Sc Gardena); 3. Martina Zanitzer (Monti Lussari); 4. Greta Pinzani (Monti Lussari); 5. Asia Marcato (Sc Gardena).

LE CLASSIFICHE COMPLETE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.