menu
Sci Alpino

A Fürst-Holtmann il primo gigante di Andalo

Maria Luisa Bertani (foto Merler)
Maria Luisa Bertani (foto Merler)

C’è un atleta di Coppa del Mondo, la norvegese Mina Fürst-Holtmann, sul gradino più alto del podio della prima delle due gare di Coppa Europa femminile di slalom gigante di Andalo, dove l’Italia piazza tre atlete nella top 15: la migliore è Luisa Bertani, dodicesima grazie a una bella rimonta nella seconda manche, con l’altoatesina Karoline Pichler tredicesima e Roberta Midali quindicesima, nella giornata in cui sono uscite prematuramente di scena alcune delle attese protagoniste. Su tutte la leader della classifica di specialità, la polacca Maryna Gasienica-Daniel, che ad Andalo aveva siglato una doppietta nel 2018. A completare la top 3 di giornata sono state la 21enne svizzera Camille Rast e la 29enne della squadra francese di Coppa del Mondo Coralie Frasse Sombet.
Il successo della Fürst-Holtmann, il terzo della carriera in Coppa Europa, va a suggellare lo stretto rapporto che lega la skiarea Dolomiti Paganella e il Norway Ski Team, che da alcuni anni ha nell’apprezzato comprensorio sciistico trentino la propria base d’allenamento europea.
Grande rimonta nella seconda manche per la milanese Maria Luisa Bertani, che ha scalato 14 posizioni e si è classificata dodicesima a 2”14 dalla vincitrice. Quindici, invece, sono le posizioni guadagnate nella seconda manche da Karoline Pichler, alla fine tredicesima a 2”15, con Roberta Midali quindicesima a 2”25. Per l’Italia sono entrate in zona punti anche Vivien Insam (19esima grazie a una rimonta di 10 posizioni), Valentina Cillara Rossi (23esima), Carlotta Saracco (26esima) ed Elena Sandulli (27esima). Uscita nella seconda “run” la 17enne trentina Beatrice Sola, che era partita con il pettorale 80 e aveva pagato un distacco pesante nella prima manche.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.
aperte le iscrizioni