menu
Sci Fondo

La situazione degli azzurri dopo Dobbiaco

Giandomenico Salvadori
Giandomenico Salvadori

Il 15esimo Tour de ski ha già un vincitore annunciato in campo maschile e un esito più incerto fra le gentil donzelle. Dopo le tre tappe in Val Mustair e le due a Dobbiaco la classifica generale, in vista dei tre appuntamenti della Val di Fiemme, vede il dominatore dell’ultima edizione, il russo Aleksander Bolshunov con una grossa ipoteca sul suo secondo sigillo nella gara a tappe. Ad eccezione della sprint, dove lo specialista valdostano Federico Pellegrino ha fatto vedere di che pasta è fatto, Bolshunov ha dimostrato di avere ritmo ed energie superiori a tutti gli avversari, aggiudicandosi tutte le altre gare, che siano state a tecnica classica che a tecnica libera.
E si presenta al via del trittico conclusivo della Val di Fiemme con un vantaggio di 2 minuti e 6 secondi sul compagno di squadra Artem Maltsev e con 2 minuti e 9 secondi sul francese Maurice Magnificat.
Per quanto riguarda gli azzurri Federico Pellegrino continua a disputare un grande Tour de Ski. E’ il primo degli italiani, in undicesima posizione, con 4 minuti e 45 secondi di ritardo dal leader. Francesco De Fabiani è 14°, il primierotto Giandomenico Salvadori 30°, il teserano Paolo Ventura 34°, più staccati Mirco Bertolina e Davide Graz.
In campo femminile si presenta a Lago di Tesero con il pettorale da leader la statunitense Jessie Diggins, con un vantaggio di 22 secondi sulla compagna di squadra Rosie Brennan, quindi terza la russa Yulia Stupak a 58 secondi.
Prima fra le italiane nella generale è Anna Commarella 21esima a 5’04”, quindi Lucia Scardoni è 24esima, la molvesene Francesca Franchi 30esima, Martina Di Centa 41esima e la primierotta Ilaria Debertolis 43esima.

Nelle due tappe di Dobbiaco gli azzurri si sono ben comportati. Nella 15 km a tecnica libera di martedì Giandomenico Salvadori è stato il miglior azzurro con il 21° posto, davanti a Francesco De Fabiani (22°), Federico Pellegrino (25°) e Paolo Ventura (31°). Nella 10 km femminile la migliore è stata Anna Commarella, 12esima, quindi Lucia Scardoni 14esima, Ilaria Debertolis 30esima e Francesca Franchi 32esima.

Nella 15 km a tecnica classica del giorno dell’Epifania il miglior azzurro è stato Francesco De Fabiani (16°), quindi Federico Pellegrino (19°), Giandomenico Salvadori (24°) e Paolo Ventura (34°). Sulla distanza dei 10 km femminile Anna Commarella si è piazzata 17esima, Lucia Scardoni 21esima, francesca Franchi 36esima ed Ilaria Debertolis 44esima.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.
aperte le iscrizioni