menu
Sci Fondo

De Fabiani secondo nella 15 km fiemmese

Francesco De Fabiani (foto Elvis Piazzi)
Francesco De Fabiani (foto Elvis Piazzi)

Arriva una nota lieta nel primo atto della tre giorni del Tour de Ski in Val di Fiemme. E, come è accaduto in passato, Francesco De Fabiani gradisce molto la 15 km mass start fiemmese e anche oggi, il valdostano è stato in grado di "fare la gara", al pari del blasonatissimo Alexander Bolshunov, cui ha dovuto cedere solo nella volata finale.
Ma De Fabiani ha mostrato grande classe e una buona forma, unita a sci veloci, che gli hanno permesso di mantenere il ritmo migliore per tutti e 15 i chilometri della gara. Nel finale, il testa a testa fra Bolshunov e De Fabiani ha allungato il gruppo di testa e l'azzurro ha deciso di partire sull'ultima salita, riuscendo anche a staccare il russo, che però, dotato di un motore a moltissimi cavalli, ha recuperato e passato De Fabiani nel rettifilo conclusivo.
Bella gara anche per il teserano Paolo Ventura che è riuscito a mantenere la posizione e rimanere in zona punti, risultando il secondo miglior italiano con il 19esimo posto a 1 minuto e 9 second dal vincitore. Federico Pellegrino ha avuto una bella partenza, poi il gruppo ha aumentato il ritmo ed ha ceduto secondi agli avversari. Sul traguardo è risultato 35esimo a 1’50”. Il primierotto delle Fiamme Gialle Giandomenico Salvadori si è invece piazzato 39esimo con un ritardo di 2’21”.
Nella classifica del Tour de Ski guida nettamente Bolshunov, ormai a un passo dalla vittoria, davanti a Maurice Manificat, che si gioca il podio con Ivan Yakimushkin e gli altri russi che incalzano.
De Fabiani recupera posizioni e ora è 11esimo a 5'16", Pellegrino è 18esimo, Paolo Ventura 29esimo a 9’08”, Giandomenico Salvadori 35esimo a 9’48”.

Nella gara femminile sulla distanza dei 10 km trionfa la russa Natalia Nepryaeva, con un allungo deciso nel finale, staccando le immediate avversarie e chiudendo con il tempo di 30'35"5, davanti alla tedesca Katharina Hennig per 2"4 e alla svedese Ebba Andersson per 4"1.
Jessie Diggins, oggi più attardata, mantiene comunque la leadership del Tour de Ski con 55 secondi di vantaggio sulla russa Yulia Stupak e 1'42" sulla svedese Frida Karlsson.
Anna Comarella è la migliore delle azzurre con il 21esimo posto a 1'17"3. Fuori dai punti le altre azzurre al via: Lucia Scardoni è 36esima, Martina Di Centa è 37esima, Francesca Franchi 38esima a 2’39”, Ilaria Debertolis invece è 43esima a 4’53”.
Nella generale dunque la migliore azzurra è Anna Commarella 21esima a 6’09”, quindi 30esima Lucia Scardoni a 8’48”, 34esima Francesca Franchi a 9’37”, 42sima Ilaria Debertolis a 14’56”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.
aperte le iscrizioni