menu
Sci Fondo

Il Tour de Ski a Bolshunov e Diggins

Paolo Ventura (foto Newspower)
Paolo Ventura (foto Newspower)

Il Tour de Ski dà il suo meglio sulla Final Climb, ormai tradizionale, che mette in evidenza un ottimo Denis Spitsov che vince la tappa, ma che consegna ad Alexander Bolshunov la classifica generale, dominata sin dall'inizio. Il tempo totale di Bolshunov è di 3h32'32"3, per 3'23" meglio di Maurice Manificat, terzo di giornata e impegnato fino all'ultimo a contrastare lo strapotere dei russi. Terzo posto assoluto per lo stesso Spitsovm, che sorpassa il collega Yakimushkin.
Ma in bella evidenza c'è anche un Federico Pellegrino, apparso smagliante, alla conclusione del suo primo Tour de Ski completo. Pellegrino è partito forte, ben intenzionato a rimanere con i russi, tanto da prendere il primo bonus di giornata che gli servirà per concludere al terzo posto assoluto la classifica a punti, poi ha tenuto il gruppo fino alla salita finale, quando è riuscito a recuperare posizioni in classifica e addirittura a sprintare nel finale per tagliare il traguardo al 16/o posto di giornata che gli vale il 14/o assoluto a poco più di 8 minuti da Bolshunov.
Sfortunato Francesco De Fabiani che ha rotto entrambi i bastoni durante la gara, ma è comunque terminato al 15/o posto assoluto. Buona prova per il teserano Paolo Ventura che ha chiuso 26° a 1’33” dal vincitore, quindi Giandomenico Salvadori è 42° a 2’42”.
Nella generale del Tour de Ski Federico Pellegrino è 14° a 8’13” da Bolshunov, Francesco De Fabiani 15° a 8’22”, Paolo Ventura 32° a 11’28”, Giandomenico Salvadori 35° a 13’19”, Mirco Bertolina 42° a 15’37”.

LA DIGGINGS AL FEMMINILE
L'americana Jessie Diggins vince il Tour de Ski, edizione numero 15, con una marcia trionfale che la porta al secondo posto anche dell'ultima tappa, la Final Climb, nella quale deve cedere solo alla svedese Ebba Andersson per 9"2.
Diggins chiude il Tour con il tempo di 3h04'45"8 battendo la russa Yulia Stupak per 1'24"8 e la stessa Andersson per 2'00"8.
Nella tappa quotidiana, alle spalle di Andersson e Diggins, si piazza la francese Delphine Claudel.
Anna Comarella, oggi 17/a, è la migliore azzurra anche nella classifica finale con il 20/o posto, mentre sono appena fuori dalle trenta Lucia Scardoni e Francesca Franchi, rispettivamente 31/a e 32/a. Martina Di Centa chiude al 37/o posto mentre è 41/a Ilaria Debertolis.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,391 sec.
aperte le iscrizioni