menu
Sci Alpino

Sola trionfa nel Gp aspiranti, infortunio per Paci

Beatrice Sola
Beatrice Sola

Prosegue il calendario del Gran Premio Italia giovani maschile e femminile di sci alpino e continuano a giungere risultati di rilievo per gli atleti trentini. Nel secondo slalom femminile in Val Palot, vinto dall’azzurra Vera Tschurtschenthaler davanti a Serena Viviani, la trentina di Sardagna Beatrice Sola ha concluso al decimo posto assoluto, ma è seconda giovane alle spalle della valdostana Alice Calaba, ma prima aspirante. La predazzana Giorgia Felicetti invece chiude in 18ª posizione assoluta, ma è nona nella graduatoria del Gran Premio Giovani. Da segnalare poi il 30° posto di Jennifer Paissan, il 31° di Aurora Carlini e il 38° di Francesca Gatta.
In campo maschile si è disputata una discesa libera Fis con tanti atleti di primo livello da tutta Europa in gara, vinta dal francese Blaise Giezendanner. Il miglior giovane italiano è risultato il noneso Martino Rizzi con Giacomo Dalmasso quarto nella graduatoria del Gran Premio Italia Giovani.
Per i colori del Comitato Trentino c’è però anche una brutta notizia, a seguito dell’infortunio del campigliano Gian Marco Paci, che ha rimediato la rottura del crociato del ginocchio. Al grintoso sciatore della Val Rendena va un grosso in bocca al lupo da tutto lo staff di Fisi del Trentino e da tutti gli appassionati di sci. Certi che lo ritroveremo al cancelletto la prossima stagione più determinato di prima.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,391 sec.
aperte le iscrizioni