menu
Sci Club

Chiamateci Ski Team Alpe Cimbra

Il direttivo della Polisportiva Alpe Cimbra con le autorità
Il direttivo della Polisportiva Alpe Cimbra con le autorità

SPAZIO SCI CLUB. Tempo di bilanci, ma pure di programmazione per la Polisportiva Alpe Cimbra, che nel corso dell’assemblea ordinaria dei soci che si è svolta a Lavarone, ha analizzato assieme al direttivo e ai propri soci quanto fatto nell’annata 2020/2021, caratterizzata dalle problematiche organizzative legate all’emergenza sanitaria ed ha posto le basi per i prossimi impegni per quanto riguarda gli sport invernali, ma pure per le altre sezioni sportive che operano tutto l’anno, ovvero calcio, ciclismo, tennis, karatè e volley.
Il passaggio più significativo dell’assemblea ha riguardato un aspetto gestionale con relativa modifica di statuto, con lo scopo di considerare l’annualità di bilancio da luglio a giugno dell’anno successivo per quanto riguarda gli aspetti fiscali. L’altra importante notizia che ha comunicato il presidente della Polisportiva Ruggero Carbonari ha riguardato la concessione da parte della Fisi della possibilità di utilizzare l’acronimo Ski Team Alpe Cimbra nelle denominazioni a carattere sportivo e di comunicazione, graduatorie e classifiche comprese.
L’occasione dell’Assemblea ordinaria della Polisportiva Alpe Cimbra, alla quale hanno partecipato anche il sindaco di Folgaria Michael Rech, il primo cittadino di Lavarone Isacco Corradi e quello di Luserna Gianni Nicolussi Zaiga, nonché Nicola Port presidente dell'Apt Alpe Cimbra, Roberta Cuel in rappresentanza della Cassa Rurale Vallagarina (importante partner del sodalizio) ha consentito di snocciolare i numeri dell’ultima stagione sportiva. Numeri che sentenziano 431 tesserati, dei quali 218 con lo sci alpino, 18 per lo snowboard, 10 per lo sci nordico, 114 per il calcio a 11, 17 per il calcio a 5, 48 per il ciclismo, 15 per il tennis, 12 per il volley e 14 per il karaté. A questi numeri bisogna poi aggiungere gli aderenti alle associazioni consorziate, ovvero la palestra Wolf Gym Asd con 70 affiliati, il gruppo aeromodellismo Folgaria con 18 affiliati e il Golf Club Folgaria con 270 tesserati. Fra questi gli atleti sono complessivamente 326, gli allenatori 35, i membri dei direttivi 48 e i collaboratori 22, ai quali sono da aggiungere i soci delle associazioni che aderiscono alla Polisportiva.
La Polisportiva Alpe Cimbra si è poi confermata come un importante realtà dal punto di vista organizzativo, visto che ha messo in cantiere due tappe di Coppa Europa maschile, numerose gare Fis cittadini e Junior, gare di sci alpino regionali e provinciali, collaborando poi attivamente in altri eventi territoriali come l’AlpeCimbra Fis Children Cup, l’assistenza tecnica agli allenamenti dei team di sci degli Stati Uniti e delle altre nazioni, ai campionati italiani team relai bike, al Folgaria Fencing Camp, al ritiro della squadra di serie B del Cittadella, nonché ai campionati di calcio estivi per dilettanti.
Successivamente il vice presidente della Polisportiva Ivan Pergher ha fatto il punto sulle strutture in gestione, ovvero il centro sportivo Moar di Lavarone con 2 campi da calcio, 1 campo da basket, 2 campi da tennis, 1 chiosco con 8 spogliatoi, quindi il centro sportivo Mauro Marzari di Folgaria con 1 campo da calcio e campetto, 3 campi da tennis con 7 spogliatoi. Ed ancora la palestra di Lavarone, con la novità a livello gestionale della realizzazione dei nuovi spogliatoi al centro Moar di Lavarone e i rifacimenti dei campi da tennis nel centro Mauro Marzari.
In chiusura il presidente Ruggero Carbonari ha espresso un piccolo sogno: quello di dotare la società di un pulmino ad alimentazione elettrica, oltre ai 6 attualmente di proprietà e ai 2 in modalità noleggio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.