Notizie

Zulian trionfa nella tappa del Monte Bondone
giovedì 19 febbraio 2015

Freestyle Bondone
Freestyle Bondone

Ancora una volta lo spirito libero e frizzante dei freestyler risulta vincente e riesce ad avere la meglio anche sulle condizioni meteo proibitive. La tappa del Monte Bondone del Trentino Freestyle Tour 2015, inserita nel calendario Fisi, è stata dunque regolarmente portata a termine dalla triade organizzativa che coinvolge lo staff del circuito, la Freestyle Academy e il brand Centone Go Pro.
Una cinquantina di skier si sono dunque dati appuntamento allo snowpark Monte Bondone, in un evento che proprio a causa del maltempo è stato costretto a variare il programma iniziale. Niente prova di slopestyle dunque, ma una jam session su tre strutture del park, ovvero un King Box Wall Ride e Rail Plag, dove i partecipanti hanno cercato di dare il meglio di se in evoluzioni acrobatiche cercando in una run di 15 minuti di totalizzare il miglior punteggio per la classifica finale.
Un susseguirsi di evoluzioni dunque dove nella categoria più attesa, ovvero la juniores, ha primeggiato la promessa fassana Giovanni Battista Zulian, che ha mostrato un talento superiore a tutti gli avversari ottenendo un computo di ben 50 punti, realizzando i migliori trick della giornata ovvero un super Fed, un dable switch up pretzel two out.
Dietro di lui l’altro fassano Simone Piazzi, che si è comunque preso la soddisfazione di aver realizzato un migliore trick, un Pretzel Bling Four out.
Sul terzo gradino del podio della junior troviamo poi Alex Dellantonio della Dolomitica, poco distante dalla piazza d’onore, seguito da Martino Pesenti del Freestyle Academy di Campiglio, quindi Andrea Visonà dello Ski Team Altipiani e Thomas Latuada del Freestyle Academy.
Nella categoria children 2 è arrivato un altro successo fassano targato Lorenzo Zancardi, anche lui capace di staccare gli avversari e in particolar modo il friulano Luca Moroldo, giunto secondo e l’altoatesino Filippo Benetti, sul terzo gradino del podio. A seguire la coppia del Freestyel Academy composta da Lorenzo Alsaldi e Luca Baldessari.
Infine nella Children 1 è arrivata un’affermazione extra regioanle con Filippo Levis dello Sci club Città Murata, ai danni di Leonardo Donaggio dello Ski Team Vallata di Feltre.
In chiusura un grande plauso anche ai partecipanti, alcuni provenienti addirittura dal tarvisiano, che non hanno voluto mancare a questo appuntamento imperdibile su Monte Bondone.
Messa in archivio questa tappa ora il Trentino Freestyle Tour 2015 si da appuntamento per la finale del 29 marzo presso l’Ursus Snowpark di Madonna di Campiglio, gara inserita anche nel calendario di Coppa Italia.

LA CLASSIFICA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,25 sec.