Notizie

Salvadori vince il titolo italiano skiroll a Bobbio
domenica 23 settembre 2018

Giandomenico Salvadori (primo) e Paolo Ventura (terzo)
Giandomenico Salvadori (primo) e Paolo Ventura (terzo)

Anche lo sci club Bobbio come il Gsa Sovere ha festeggiato quest’anno i 50 anni di fondazione, con la presenza del Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda, il Segretario Generale Loretta Piroia e Marco Selle, direttore tecnico dello sci di fondo, che hanno partecipato attivamente alle premiazioni. Erano presenti alcuni membri delle squadre nazionali di sci di fondo e di skiroll. Per il terzo anno consecutivo i Campionati Italiani in tecnica classica in salita sono approdati a Bobbio. Il percorso scelto, partiva dall’abitato di Bobbio, inerpicandosi lungo le pendici del monte Penice, fino ad arrivare al Centro Fondo situato in frazione Ceci.

La prova di Bobbio era prova valevole per la Coppa Italia Cascina Bianca, che è lo sposor ufficiale della Coppa Italia di skiroll 2018 che insieme alle Manifatture Fioranesi hanno permesso la realizzazione del circuito 2018. All’insegna delle Fiamme Gialle le medaglie tricolori che sono andate nella categoria senior a Giandomenico Salvadori e a Lucia Scardoni. Tre le medaglie tricolori ottenute dagli atleti del Trentino. Nel dettaglio. Giandomenico Salvadori oro fra i senior, Paolo Ventura bronzo fra i senior e Caterina Ganz argento fra le senior.

Il record del percorso di 31'11"31 che apparteneva a Francesco De Fabiani, realizzato nel 2017, è stato battuto da Salvadori che ha concluso in 31'07"46, medaglia d’argento per Maicol Rastelli (Cs Esercito) staccato di 48"12 e medaglia di bronzo per Paolo Ventura (Cs Esercito) a 1'19"40. Al quarto posto è giunto Stefan Zelger (Cs Esercito) a 1'28"72, quinto Simone Daprà (Fiamme Oro) a 1'29"59. Anche in campo femminile il record di Ilaria Debertolis di 24'32"14 è stato nettamente battuto da Lucia Scardoni (Fiamme Gialle), medaglia d’argento per Caterina Ganz (Fiamme Gialle) a 1'11"47, bronzo per Francesca Baudin (Fiamme Gialle) a 1'20"11. Quarta è giunta Monica Tomasini, anche lei atleta delle Fiamme Gialle, quimta Paola Beri (AG Valsassina).

Sono anche stati assegnati i titoli italiani della categoria giovani che vedevano impegnati i ragazzi nati negli anni: 1998-1999-2000-2001. Luca Del Fabbro (Fiamme Gialle) ha vinto la medaglia d’oro chiudendo nel tempo di 33'26"00, argento ad un brillante Riccardo Masiero (Sc Montebelluna) a 46"84 e bronzo per Angelo Buttironi (Ubi Banca Goggi) a 1'12"36. In campo femminile la vittoria è andata a Cristina Pittin (Cs Esercito) che ha vinto il titolo italiano giovani nel tempo di 25'40"08, l’argento è andato all’atleta del Comelico Alessia De Zolt (Cs Carabinieri) staccata di 1'50"52 e bronzo per Martina Di Centa (CS Carabinieri) a 1'50"94. È stata anche premiata la classifica di combinata tra la prova di Sovere, mass start in tecnica libera, disputata nella giornata di sabato e la gara domenicale in tecnica classica, andata a Cristina Pittin e Giandomenico Salvadori. Lisa Bolzan (Sc Orsago) e Jacopo Giardina (Team Futura) si confermano leader provvisori della Coppa Italia assoluta Cascina Bianca.

Le medaglie trentine sono:
Giandomenico Salvadori (Gs Fiamme Gialle) – medaglia d’oro senior
Paolo Ventura (Cs Esercito) – medaglia di bronzo senior
Caterina Ganz (Gs Fiamme Gialle) – medaglia d’argento senior

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.