menu
Salto e combinata

Domenica scatta la Coppa Italia a Pellizzano

Il centro del salto di Pellizzano
Il centro del salto di Pellizzano

Domenica 11 luglio al centro del salto di Pellizzano si alza il sipario sulla stagione estiva di salto e combinata nordica con il primo atto della Coppa Italia. In cabina di regia il Gruppo sportivo Monte Giner del presidente Massimino Bezzi, che proporrà una serie di sfide giovanili con il palio la Coppa Comune di Pellizzano.
In Val di Sole si attendono i migliori giovani dei centri Fisi nazionali di età fino alla categoria under 14, in rappresentanza del Friuli Venezia Giulia, Alto Adige e Trentino, quest’ultimo con i due vivai di Pellizzano seguiti dai tecnici Davide Bresadola e Giulio Bezzi, quindi Predazzo seguiti da Roberto Dellasega.
Il programma prevede allenamenti liberi sabato pomeriggio 10 luglio, quindi domenica mattina si inizierà alle 9,30 con la gara del salto speciale sui trampolini Hs20 e Hs38 in base alle categorie. Prove valide anche per la combinata nordica, che avrà come epilogo la sfida cross di corsa a piedi all’interno del centro del salto Pellizzano sulle distanze che vanno dai 1000 ai 3000 metri.
Come sempre ci sarà particolare attesa sia per le gare individuali di categoria, come per la graduatoria per società.
La Coppa Comune di Pellizzano è una competizione attesa da tutti i giovani saltatori di tutta Italia, perché rappresenta il primo atto del calendario estivo dopo un anno di stop a causa della pandemia e in quest’ottica l’organizzazione del Monte Giner ha predisposto una serie di direttive per rispettare i protocolli sanitari in materia di Covid 19.
Il primo atto di Coppa Italia non sarà l’unico impegno organizzativo per il sodalizio della Val di Sole, visto che a fine mese (il 31 luglio e il 1° agosto) sempre a Pellizzano si disputerà il tradizionale Ski jumping Festival internazionale con tanti giovani in gara provenienti dagli stati dell’arco alpino.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.