menu
Skiroll

Berlanda e Valerio in evidenza nello skiroll

Alessio Berlanda
Alessio Berlanda

Nel fine settimana che ha regalato forti emozioni a tutta Italia con l’oro olimpico nei 100 metri piani, anche lo skiroll ha proposto un’avvincente sfida della specialità sprint valida per la Coppa Italia. A Pavullo, in provincia di Modena, la finalissima della gara sui 200 metri a tecnica classica ha riproposto un altro capitolo dell’interminabile singolar tenzone fra i due campioni del mondo della specialità, il trentino Alessio Berlanda e il piemontese Emanuele Becchis, che si sono ritrovati in finale dopo che l’alfiere del Team Futura aveva fatto registrare il miglior tempo nelle qualifiche, davanti all’altro trentino Michele Valerio. Un testa a testa combattuto, che si è risolto nel finale con il successo per pochi centimetri del più giovane Becchis, con Berlanda che ha comunque dimostrato che è ancora in grado di prendersi qualche soddisfazione, come del resto era accaduto anche nella tappa di Coppa del Mondo di Banska Bystrica, in Slovacchia, dove il trentino era arrivato in semifinale grande ad una serie di prove particolarmente determinate. Anche in questa occasione Emanuele Becchis era riuscito a precederlo, guadagnandosi così l’accesso in finale dove è riuscito a sconfiggere il lettone Raimo Vigants e a mettere in saccoccia il pieno bottino. Nella finale per il terzo e quarto posto Berlanda si è dovuto arrendere al norvegese Jostein Olafsen, chiudendo con un onorevole quarto posto, dopo che nelle qualifiche aveva fatto registrare la terza migliore prestazione.
Restando in tema Coppa del Mondo è da segnalare l’altra prova convincente del rendenese Michele Valerio dell’Us Carisolo, che ha concluso la gara sprint in quinta posizione, dimostrando uno stato di forma ed una crescita decisamente interessante considerando la giovane età, ottenendo il quarto tempo in qualifica. Michele Valerio si è distinto anche nella tappa di Coppa Italia di Pavullo, dove nella sprint ha guadagnato la medaglia di bronzo, dopo aver ottenuto il secondo miglior tempo in qualifica ed essere stato sconfitto in semifinale dal vincitore Emanuele Becchis. Nella stessa gara è da segnalare anche il 12° posto di Giovanni Lorenzetti, sempre del Carisolo, mentre in campo femminile la vittoria assoluta è andata a Sabrina Borettaz, valdostana dello sci club Amis De Verrayes, con Elisa Rossato del Carisolo ottima terza.
Il giorno seguente si è poi disputata la prova individuale a tecnica libera valida come ottava prova di Coppa Italia. Al termine dei 17,3 km del percorso ha trionfato il bolzanino tesserato per lo sci club trentino Robinson Ski Team Matteo Tanel, che ha dimostrato di essere sempre il numero uno in questa specialità. Da segnalare poi l’ottima prova di Giovanni Lorenzetti del Carisolo, che ha concluso undicesimo, quindi Roberto Gabrielli del Triathlon Trentino 13° e Alberto Dalla Via del Team Futura 15°.
In campo femminile ancora un podio per Elisa Rossato dello Sci club Carisolo, con 20 secondi di ritardo dalla vincitrice Sabrina Borettaz. Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti: la Coppa Italia tornerà a settembre con le prove di Sovere e Rogno, mentre la Coppa del Mondo andrà in scena dal 20 al 22 agosto a Otepaa, in Estonia.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.