menu
Sci Alpino

Il team di sci alpino a pieni regimi

La squadra di Comitato al raduno di Formia
La squadra di Comitato al raduno di Formia

Prosegue a ritmi serrati l’attività di preparazione della rinnovata squadra del settore sci alpino del Comitato Trentino, che ha il nuovo direttore tecnico nella figura dell’esperto Matteo Guadagnini assieme agli allenatori Enrico Vicenzi (settore maschile) e Rudj Redolfi (settore femminile), oltre al preparatore atletico Davide Marchetti che è pure allenatore del team maschile.
Nei primi 50 giorni di attività il lavoro è stato impostato in due direzioni, ovvero la preparazione a secco e gli stage in ghiacciaio. Il nuovo gruppo di ragazzi ha iniziato con il primo raduno al Cerism di Rovereto, dove sono stati effettuati test funzionali in abbinamento a 3 giorni di allenamento atletico presso lo stadio Quercia. Dal 25 al 31 luglio poi è stato realizzato un produttivo raduno al centro olimpico Coni di Formia, dove è stato impostato un lavoro a 360 gradi, quindi è in programma dal 24 al 28 agosto un altro incontro multidisciplinare in quel di Bolbeno, fra allenamenti all’aperto e in palestra.
Per quanto riguarda la preparazione sugli sci si è svolto un raduno al Passo dello Stelvio e un altro sul ghiacciaio di Les Deux Alpes, quindi nei prossimi giorni sono previsti altri due periodi sul ghiacciaio del Livrio: dall’8 al 13 agosto e dal 18 al 21 agosto, approfittando delle buone condizioni di innevamento grazie ai 30 centimetri caduti in questi giorni.
Ci pensa Matteo Guadagnini a fare un primo bilancio su questa fase di preparazione: «Io e i tecnici del Comitato siamo particolarmente soddisfatti per l’impegno, la determinazione e la motivazione che tutti i ragazzi stanno mettendo in questa prima fase di allenamento, sia per quanto riguarda il settore maschile sia per quello femminile. Sta prendendo forma un bel gruppo di lavoro, molto uniti fra di loro, con tanta voglia di fare e che si stimolano a vicenda. Nei prossimi due raduni in ghiacciaio di agosto parteciperanno anche le due allieve osservate Ludovica Righi e Marta Giaretta».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.