menu
Sci Alpinismo

Chicco Nicolini è quarto nella vertical di Coppa

Federico Nicolini (foto Torri)
Federico Nicolini (foto Torri)

Torna a ruggire il molvenese Federico Nicolini nella vertical race di Coppa del Mondo di sci alpinismo, che si è disputata a La Massana. L’alfiere del Brenta Team, che nel dicembre 2020 sorprese tutti vincendo proprio in questa specialità a Pontedilegno – Tonale, sulla rampe andorrane ha ritrovato la condizione migliore ed ha chiuso in quarta posizione a soli due secondi dal secondo e terzo posto. La gara è stata vinta, come nella prima gara dallo svizzero Remi Bonnet, davanti all’azzurro Robert Antonioli, al secondo podio in due giorni, e all’americano Cameron Smith.
Ottimo settimo posto poi per Michele Boscacci, che il giorno prima aveva vinto la sfida individual. Giornat non proprio favorevole per il vermigliano Davide Magnini, che ha terminato trentesimo.
La gara femminile va alla svedese Tove Alexandersson, davanti alle francesi Axelle Gachet Mollaret e Emily Harrop. La migliore azzurra è Giulia Murada, sesta, giusto davanti ad Alba De Silvestro e Ilaria Veronese.
Samantha Bertolina vince per la seconda volta in due giorni la classifica under23 femminile, davanti a Perrine Gindre e all’altra azzurra Katia Mascherona. Fra gli uomini la vittoria di categoria va a Paul Verbnjak, davanti a Aurelian Gay e all’azzurro Matteo Sostizzo.
Dominio svizzero fra gli under 20 maschili, con Thomas e Robin Bussard ai primi due posti, davanti al francese Anselme Damevin. Decimo l’azzurro Marco Salvadori.
Grace Staberg, americana, vince fra le under 20, davanti alla tedesca Antonia Niedermaier e alla svizzera Caroline Ulrich. Sesta Silvia Berra, settima Noemi Junod.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.