menu
Sci Alpino

Lavinia Paci sfiora la vittoria all'AlpeCimbra

Lavinia Paci (Foto Bia)
Lavinia Paci (Foto Bia)

La carica dei 400 a Fondo Grande di Folgaria per il primo atto del Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, valido come 52esima Selezione della squadra italiana per l’ALPECIMBRA FIS Children Cup internazionale. Due sfide tiratissime, nelle quali sono si sono messi in evidenza atleti già capaci di primeggiare in questo evento lo scorso anno, ma pure qualche piacevole sorpresa. Una sorta di campionato italiano, considerando che al cancelletto di partenza c’erano i migliori under 14 e under 16, qualificati nei rispettivi 14 Comitati di appartenenza. A vincere dunque nello slalom allievi sulla pista Martinella sono stati Lara Colturi del Golden Team Ceccarelli ed Edoardo Simoncelli dello Sci Club Les Arnauds, quindi nel gigante in unica manche sulla pista Agonistica l’altoatesina dell’Alpe di Siusi Anna Trocker e il piemontese Giulio Paolo Cazzaniga dello Sci club Valchisone.
Analizzando le varie sfide, nello slalom under 16 ha primeggiato come da pronostico la 15enne di Oulx, figlia della campionessa olimpica Daniela Ceccarelli, che ha fatto registrare il miglior tempo in entrambe le manche, precedendo di 2”45 la valdostana dello Sci club La Thuile Giorgia Collomb e di oltre 4 secondi la milanese tesserata con lo Sci Club Sestriere Marta D’Angelo. Subito dietro le due badiote Rita Granruaz e Annika Johansson. La prima fr le trentine è risultata l'atleta di casa Annachiara Marchesi dello Ski team Alpe Cimbra (13esima).
Fra i parietà podio interamente piemontese con il milanese tesserato con lo Sci Club Arnauds Edoardo Simonelli, capace di precedere tutti in entrambe le manche, seguito da Hans Peter Picco dell'Asd Skiing e da Pietro Mazzoleni del Mondolè Ski team, i tre racchiusi in 98 centesimi. A 22 centesimi dal podio (quarto) troviamo poi il roveretano del Wonder Ski Filippo Martini, che ha perso una posizione e una medaglia nella seconda manche. Federico Fontana della Monti Pallidi si è piazzato settimo, quindi Mirko Focher dello Sci club Vermiglio Tonale ottavo, Andrea Francesco Armari 12°, Nicolò Angeli 15°, Umberto Ferrazza 21°, Samuele Sbocchi 23°.
Come da regolamento Fisi le categorie ragazzi hanno invece affrontato il gigante in unica manche sulla pista Agonistica, per una sfida impegnativa per la verticalità del tracciato e dove ha primeggiato Anna Trocker (Ski Team Seiser Alm) di Fié allo Sciliar. Secondo gradino del podio per la campigliana Lavinia Paci dello Sporting Campiglio, autrice di una prestazione tutta grinta, quindi la terza piazza è stata appannaggio della genovese tesserata con il Mondolè Ski Team Beatrice Mazzoleni, con un gap di 93 centesimi dalla vincitrice. Seguono l’altoatesina Victoria Klotz dell’Asv Ritten Sport e la piemontese dello Sci Club Salice d’Ulzio Martina Mis. Da segnalare l'11° posto di Veronica Stefani dello Sporting Campiglio, il 14° di Azzurra Ines Leonardi dello Sporting Campiglio, il 22° di Sofia Carlin Ricordini, il 26° di Alessia Bernard del Fassactive, il 33°di Sara Bonomi del Valsabbia.
Sono risultati 29 i centesimi che hanno consentito al lecchese Giulio Paolo Cazzaniga, portacolori dello Sci Club Valchisone, di vincere il gigante under 14 ai danni del gardenese Christian Kostner, mentre sul terzo gradino del podio ha concluso Mattia Valente dello Sci Club Cortina. Seguono in classifica il cuneese Michele Vivalda dell’Equipé Limone Piemonte e l’aquilano Giovanni Scalisi dello Sci club Ovindoli. In chiave trentina il migliore è stato Tommaso Caset dello Ski Team Paganella (17°), davanti a Kejvin Noni dell'Agonistica Trentina (20°), quindi Gianluca Innocente Pergolese (Ski Team Alpe Cimbra), Kevin De Concini del Paganella è 36°, Alessandro Val della Monti Pallidi e Matteo Toschi del Vermiglio Tonale sono 44esimi con l'identico tempo, a seguire Luca Bedogni 49°, Thomas Liberatore 54°, Suen Fiorot 55°, Daniele Schir 61°, Francesco Andreatta 67°, Filippo Ieri 82°.
Domani categorie e gare invertite, quindi slalom gigante allievi su due manche sulla pista Agonistica e slalom speciale ragazzi, sempre su due frazioni, sulla pista Martinella, con start di entrambe le sfide alle ore 9. Le gare di slalom speciale sono visibili in streaming anche sul sito www.sportcultura.tv, inoltre è previsto il live cronometrico sulla applicazione myFisi.
Al termine della due giorni Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, il responsabile Fisi Alexander Prosch comunicherà i nominativi dei giovani atleti che rappresenteranno l’Italia alla fase internazionale. E al ragazzo e alla ragazza italiani più giovani verrà assegnato anche il premio Rolly Marchi, istituito quest’anno per ricordare il fondatore di questo straordinario evento.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.