menu
Skicross

Due secondi posti per Deromedis a San Pellegrino

Il podio maschile della gara di domenica
Il podio maschile della gara di domenica

Gareggiare sul tracciato dove abitualmente ci si allena è sempre un vantaggio, ma nella due giorni di Coppa Europa di skicross di San Pellegrino a trionfare è stato il talentuoso e tattico Mathias Graf, capace sia nella gara di sabato sia in quella di domenica di precedere il trentino Simone Deromedis, che in quanto a determinazione non si tira certo indietro. Il 21enne di Predaia, che difende i colori del Centro Sportivo Esercito, nella big final di sabato è stato superato dal 26enne di Dornbirn nell’ultima parabolica, mentre domenica l’austriaco è riuscito a prendere la testa della finale già nelle prime woops, interpretando senza errori le linee e vincendo, per pochi centesimi davanti sempre a Deromedis.
Il terzo gradino del podio è stato in entrambe le giornate made in Italy, conquistato sabato dal 24enne bergamasco Federico Tomasoni, quindi domenica dal 26enne altoatesino di Lana Dominik Zuech.
Due giornate di gare di alto livello dunque quelle proposte dall’Unione sportiva Monti Pallidi, con le qualifiche solo nella giornata di sabato, quindi run ad eliminazione diretta dai 32esimi domenica, alle quali hanno partecipato complessivamente 100 atleti provenienti da 11 nazioni. La due giorni di Passo San Pellegrino, sulla tecnica pista Costabella con 1200 metri di lunghezza e 150 metri di dislivello, era inizialmente in calendario a metà dicembre ed è stata poi posticipata a marzo come lo scorso anno.
Al femminile sabato vittoria della francese Mylene Ballet Baz, che è poi caduta domenica infortunandosi, precedendo le due canadesi Antoinette Tansley ed Emeline Bennet. Domenica podio totalmente diverso con la canadese Abby Mcewen prima, davanti alla francese Mila Chaput e alla svizzera Marie Karoline Krista.
In chiave azzurra la migliore è stata l’atleta di casa Rebecca Paoli dello Ski Team Fassa, che si è piazzata ottava domenica, dopo essere arrivata con grinta fino alle semifinali, e dodicesima sabato.
In chiave trentina sabato la solandra Giorgia Graifemberg si è piazzata 19esima e Nathalie Bernard 29esima, quindi Simone Cavallar 31esimo e Filippo Zamboni 33esimo, Jannes Debertol 41esimo, Paolo Piccolo 55esimo, Kristian Gabrielli 57esimo.
Per quanto riguarda invece le gare di domenica Nathalie Bernard ha concluso 24esima e Giorgia Graifemberg 28esima. In campo maschile Filippo Zamboni è 20esimo, Simone Cavallar 23esimo, Jannes Debertol 46esimo, Paolo Piccolo 55esimo e Kristian Gabrielli 56esimo.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.