menu
Sci Alpino

Liberatore quinto in Coppa Europa

Federico Liberatore
Federico Liberatore

Federico Liberatore ha terminato al quinto posto – ex aequo con lo svizzero Maechler – nell’ultimo slalom stagionale maschile di Coppa Europa, in programma nelle finale di Soldeu-El Tarter, ad Andorra. Il poliziotto della Val di Fassa ha messo in scena una rimonta semplicemente pazzesca grazie al miglior crono nella seconda run. Il 26enne di Mazzin (Tn), era infatti 25esimo al termine della prima manche a ben 3"51 di distacco dalla vittoria, riuscendo a recuperare ben 20 posizioni – in una giornata dalle condizioni di pista proibitive – fino ad arrivare a soli 27 centesimi dal secondo posto e a 1""78 dalla vittoria.
E’ stata però la giornata di Alexander Steen Olsen, vincitore col tempo complessivo di 1'45"11. Il norvegese si è anche portato a casa la coppa di specialità proprio all’ultimo respiro, grazie ad una gara semplicemente perfetta, strappandola dalle mani dell’elvetico Noel Von Gruenigen, out nella prima metà di gara. Distacchi impressionanti con il secondo classificato, lo spagnolo Joaquim Salarich, a 1"51 e l’austriaco Joshua Sturm, terzo a 1"52. Quarto il francese Paco Rassat distaccato di 1"70.
Hans Vaccari, anch’egli in rimonta nella seconda run con 14 posizioni recuperate, ha terminato al decimo posto a 2"27 dal leader norvegese. Più indietro Corrado Barbera, 25esimo, e Gianlorenzo Di Paolo, al 29esimo posto. Squalificato Tobias Kastlunger. Non ha preso parte alla seconda run Hannes Zingerle, mentre era uscito nella prima manche Tommaso Saccardi.
Classifica di specialità che, come già detto, vede al primo posto Steen Olsen a 360 seguito da Von Gruenigen a 354 e Fabian Himmelsbach a 340. Liberatore, primo degli azzurri, è in 18esima posizione con 117 punti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.