menu
Sci Alpinismo

Lisa Moreschini concede il tris alle finali di Coppa

Lisa Moreschini al centro, assieme a Katia Mascherona e Samantha Bertolina (foto Torri)
Lisa Moreschini al centro, assieme a Katia Mascherona e Samantha Bertolina (foto Torri)

Tre su tre. La ventenne di Pejo Lisa Moreschini vince la terza gara in tre giorni nella categoria under 23 alle finali di Coppa del Monod di sci alpinismo nella località di Flaine. Ma arriva anche la terza Coppa del Mondo per il valtellinese Michele Boscacci.
Lisa Moreschini, che difende i colori del Gs Monte Giner, ha centrato la terza affermazione in tre giorni dopo il successo nell'individuale e nella vertical race, confermandosi la migliore under 23 anche nella sprint, con l'11° tempo assoluto. Nella classifica di giornata ha preceduto le due valtellinesi Katia Mascherona e Samantha Bertolina.
Tornando alla gara maschile terza Coppa del mondo in carriera per Michele Boscacci. Dopo i trionfi del 2016 e 2018, il trentaduenne valtellinese ha concesso il tris al termine della sprint che ha premiato lo svizzero Arno Lietha davanti allo spagnolo Oriol Cardona Coll e all’austriaco Daniel Zugg. Boscacci si è piazzato al decimo posto, ma tanto è bastato per difendere il primato dall’attacco del più immediato inseguitore, il francese Thibault Anselmet, che non è andato oltre il quinto posto e chiude l’annata a quota 890 punti contro gli 871 di Anselmet e i 788 di Cardona Coll, mentre Robert Antonioli (ventinovesimo nell’occasione) è settimo con 627 e Niccolò Canclini (dodicesimo di giornata) ottavo con 625.
In campo femminile la vittoria è andata alla franese Emily Harrop, grazie alla quale ha si è assicurata la coppa di specialità e la classifica generale. Al secondo posto la slovena Marianna Jagercikova, terza la francese Lena Bonnel. Aba De Silvestro si è piazzata quinta, Mara Martini decima, Lisa Moreschini undicesima, Giulia Murada dodicesima e Ilaria Veronese quattordicesima. La graduatoria generale vede sul podio, oltre ad Harrop con 1191, l’altra francese Axelle Gachet Mollaret con 988 e la stessa Giulia Murada con 902 e Alba De Silvestro quinta con 852.
Fra i maschi under 23 quinta posizione per Giovanni Rossi. Negli under 20 Luca Tomasoni è salito sul gradino più alto del podio fra i maschi e Noemi Junod è finita quarta fra le donne con Erika Sanelli quinta.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,451 sec.