menu
Skiroll

Lorenzetti è bronzo ai mondiali junior skiroll

Giovanni Lorenzetti in azione (foto Newspower)
Giovanni Lorenzetti in azione (foto Newspower)

La data del 28 agosto porta davvero bene al 19enne di Pinzolo Giovanni Lorenzetti. Il portacolori dell’Us Carisolo nel 2021 giunse terzo in Coppa del Mondo nella 20 km skating mass start e si è ripetuto anche quest’anno nella sfida disputata sempre a Madona, in Lettonia, ma valida per l’assegnazione del titolo mondiale junior sull'identica distanza e specialità.
Lorenzetti chiude dunque nel migliore dei modi la sua convocazione e partecipazione alla quattro giorni iridata, dimostrandosi un profilo davvero interessante in chiave futura per questa disciplina.
Una gara aperta fino all’ultimo dei 20 km in linea, che ha visto un gruppo di 14 atleti viaggiare compatto fino ad un chilometro dal traguardo, quando è partita la volata, nella quale il rendenese Lorenzetti ha giocato tutte le sue carte di sprinter, riuscendo a mettersi al collo la medaglia di bronzo alle spalle dei due svedesi Malte Jutterdal e Anton Grahn. I tre hanno tagliato il traguardo racchiusi in soli 2 secondi.
Lorenzetti si era ben comportato anche nelle altre due gare dei campionati mondiali lettoni. Nella 10 km a tecnica classica ha infatti ottenuto il decimo posto, mentre nella sprint a skating ha centrato il dodicesimo posto finale. Non ha invece preso parte alla team sprint. Per il promettente atleta trentino si tratta dunque del terzo podio internazionale Fis, considerando che nel luglio 2021 aveva concluso sempre terzo nella 10 km a tecnica classica di Banska Bystrica, in Slovacchia.
Sempre a Madona si è poi disputata una tre giorni di Coppa del Mondo senior che ha regalato soddisfazioni anche per gli atleti trentini. Nella 20 km mass start a skating è addirittura giunta una tripletta tutta azzurra, grazie all vittoria del bolzanino tesserato con il trentino Robinson Ski team Matteo Tanel, capace di precedere il fiemmese del Team Sottozero Tommaso Dellagiacoma e terzo il piemontese Emanuele Becchis, che invece il giorno precedente ha vinto come previsto nella sua specialità, la sprint. In questa gara e Tommaso Dellagiacoma ha chiuso sesto e Matteo Tanel nono. Sempre Dellagiacoma è riuscito a salire sul podio anche nella team sprint, chiudendo secondo dietro alla Lettonia assieme al compagno Riccardo Lorenzo Masiero, e pure nella 10 km a in passo alternato vinta dal norvegese Amund Korsaeth davanti a Matteo Tanel. Grande Italia dunque nella trasferta in terra lettone, gratificando così il lavoro del direttore tecnico Michael Rainer.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.