menu
Salto e combinata

Martin Chenetti in grande forma a Predazzo

Il podio della combinata nordica giovani con Martin Chenetti primo e Manuel Boninsegna secondo
Il podio della combinata nordica giovani con Martin Chenetti primo e Manuel Boninsegna secondo

Mentre i trampolini olimpici sono pronti ai lavori di rifacimento in vista del 2026 l’attività giovanile al centro Giuseppe dal Ben di Predazzo non è sicuramente ferma. E questo grazie alla dinamicità dell’Unione sportiva Dolomitica che ha messo in cantiere un altro appuntamento della Coppa Italia e Nazionale giovani di salto e combinata nordica con il palio il Trofeo Comune di Predazzo.
Sui trampolini Hs66, Hs32e Hs21, quindi al centro del fondo di Lago di Tesero, si sono affrontati i giovani talenti di tutta Italia dalle categorie pulcini agli aspiranti per una serie di competizioni che hanno animato il week – end agonistico e che hanno visto protagonisti i ragazzi che già si erano messi in mostra nelle precedenti prove.
Partendo dalla sfida della categoria aspiranti Hs66 nel salto speciale si è imposto Martin Chenetti della Monti Pallidi davanti a Noe Broll del Gardena e all’altro altoatesino Min Iorio, vincitore invece della gara di combinata sui 2500 metri dopo lo sci di fondo. Quarto nel salto Manuel Boninsegna della Dolomitica.
Nella gara aspiranti femminile la solita Ludovica del Bianco ha dimostrato di avere qualcosa in più delle avversarie, primeggiando sia nella gara del salto con 197,7 punti, sia dopo la sfida del fondo sui 4 km. Nel salto argento per Anna Oberhofer e bronzo per Leonie Runggaldier, mentre in combinata si è assistito alla grande rimonta di Maja Delugan della Cauriol (quinta nel salto), ottimo argento davanti alla Oberhofer. Quarta Elisa Zambelli del Monte Giner, che aveva chiuso sesta nel salto.
Nella categoria giovani con sfide sul trampolino Hs32 e sui 4000 metri del centro del fondo di Tesero altra doppietta per il moenese Martin Chenetti, che ha dimostrato di attraversare un eccellente stato di forma in questa fase della stagione. Nel salto secondo è Noe Broll del Gardena e terzo l’atleta di casa Manuel Boninsegna. Lo stesso alfiere della Dolomitica ha chiuso secondo nella combinata nordica con un distacco di 15 secondi dal vincitore. Terzo in combinata poi il cugino Tobias Chenetti, che nella sfida di salto aveva chiuso ottavo.
Fra i giovani femminile sono le gardenesi a farla da padrone con affermazioni di Leonie Runggaldier nel salto e di Emily Senoner in combinata.
Scendendo fra i giovanissimi under 12 Daniel Dell’Eva del Monte Giner ha dimostrato di saperci fare sul trampolino Hs21, mettendo tuti in riga. Dietro di lui Samuele Beltrame del Monti Lussari, Daniel Taraboi del Monte Giner, Filippo De Silvestro della Dolomitica e Giovanni Zambelli del Monte Giner. Nella combinata sui 2000 metri di fondo, ha superato tutti il pusterese Alex Pfeifhofer del Dobbiaco, oro, davanti a Filippo Desilvestro e a Samuele Beltrame. A pochi secondi dal podio Daniel Taraboi, seguito da Matteo Delugan, Daniel Dell’Eva e Giovanni Zambelli.

Il podio della categoria giovanissimi con Filippo Bruni primo
Il podio della categoria giovanissimi con Filippo Bruni primo

Infine, ennesima esorbitante prestazione fra i pulcini di Filippo Bruni del Monte Giner, ancora primattore sia nel salto sia nella combinata nordica. Nel salto dal trampolino Hs21 ha preceduto Elia Beltrame del Monte Lussari e gli altri due friuliani Martin Zelloth e Christofer Zoz, con Kilian Moreschini quinto. Nella combinata nordica secondo è Martin Zelloth, terzo Max Bergmann, quarto Elia Beltrame, quinto Christofer Zoz e sesto Kilian Moreschini.
Il trofeo Comune di Predazzo è stato alzato al cielo della Sci club Gardena che ha totalizzato 1350 punti, contro i 1208 del Monte Giner e i 1167 dello Sci club Cai Monti Lussari. Seguono Us Dolomitica e Us Monti Pallidi.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.