menu
Salto e combinata

Successo per l'evento «New Start Trophy»

Il podio della sfida under 13 vinta da Samuele Beltrame sui gialloverdi Filippo Desilvestro e Matteo Delugan, secondi con l'identico punteggio
Il podio della sfida under 13 vinta da Samuele Beltrame sui gialloverdi Filippo Desilvestro e Matteo Delugan, secondi con l'identico punteggio

Al termine del Fis Camp, tenutosi in Val di Fiemme dal 10 al 14 gennaio, che ha coinvolto i giovani atleti di salto speciale delle nazioni minori fra quelle affiliate alla Fis, il Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo della Val di Fiemme, grazie alla collaborazione con l’Us Dolomitica ha deciso di organizzare una sfida agonistica fra i partecipanti delle varie nazioni, denominata New Start Trophy.
Grande spirito sportivo e opportunità di confronto nel centro del salto Giuseppe Dal Ben che per quanto riguarda i trampolini grandi è in fase di ristrutturazione in previsione Giochi Olimpici, ma che ha consentito ai gruppi di volontari di questo settore di ritrovarsi per oliare la macchina organizzativa.
Guardando le varie sfide di categoria nella under 15 prime due posizioni per i ragazzi della Repubblica Ceca Jifi Cerny e Jifi Kubalak, con il moenese Martin Chenetti ottimo terzo e Manuel Boninsegna decimo.
Nella categoria femminile ha invece trionfato la friulana Ludovica Del Bianco, sulla slovacca Kira Maria Kapustikova e sulla ceca Natalie Nejedlova, con le due gardenesi Johanna Mahlknecht settima e Leonie Runggaldier ottava.
Scendendo nella categoria under 13 affermazione del friulano del Monti Lussari Samuele Beltrame, capace di precedere i due portacolori della Dolomitica Filippo Desilvestro e Matteo Delugan, secondi ex aequo visto che hanno totalizzato l'identico punteggio nei due salti dal trampolino dal trampolino. Quinto Andrea Consolati, settimo Tobias Chenetti. Nella rosa gloria per Zelencik Zara della Slovacchia, davanti a Lucrezia Del Bianco del Monti Lussari, la bulgara Nikol Naydenova e Vittoria Debertolis della Dolomitica.
È stata messa in cantiere anche una sfida under 11, dove Max Bergamnn di Dobbiaco ha preceduto Ledio Duka della Dolomitica.
È stata prevista pure una categoria guest, ovvero juniores, vinta dal georgiano Giorgi Diakonovi, davanti ai due ungheresi David Kelemen e Simon Tislerics. Al femminile il successo ha arriso alla georgiana Esmeralda Gobozova, sulla compagna di squadra Esmeralda Alievi e all’ungherese Izabella Tuczai.

La classifica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.