menu
Sci Fondo

Bene i trentini nelle team sprint di Livigno

Nicole Monsorno (Pentaphoto)
Nicole Monsorno (Pentaphoto)

E’ grande Italia nella team sprint maschile di sci di fondo andata in scena sulla pista di Livigno, in Alta Valtellina. Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani hanno conquistato un fantastico secondo posto alle spalle della Francia, fra il delirio dei tifosi azzurri, accorsi per godersi lo spettacolo della Coppa del mondo.
Si sono ben comportati pure i trentini in gara. La coppia formata dalla moenese Caterina Ganz e dalla fiemmese Nicole Monsorno chiude al nono posto, mentre il valsuganotto Simone Mocelli, in gara assieme a Davide Graz, hanno concluso al quinto posto dopo una prova eccellente.
Pellegrino, dopo la beffa incassata nella sprint di sabato, chiusa in settima posizione, ha dato fondo alla voglia di riscatto che aveva in corpo, mettendo in mostra tutto il talento a disposizione del campione valdostano. Pellegrino già nella qualifica aveva fatto qualcosa di straordinario, facendo segnare il miglior tempo di giro, imprimendo il suo marchio sulla competizione.
Un risultato arrivato grazie al grande feeling con il compagno di squadra De Fabiani, ottimo staffettista in questo format di gara: i due, infatti, erano già stati capaci di conquistare una medaglia mondiale nella Team Sprint. I due azzurri hanno condotto una gara sempre in zona podio, a pochissimi secondi dalla vetta, con un monumentale Pellegrino che ha tentato la rimonta nell’ultimo giro, arrivando sino alla seconda posizione per giocarsi in volata la vittoria.
Vittoria per il team Francia I composto da Renauld Jay e Richard Jouve, per solo 44 centesimi davanti al team Italia I. Hanno chiuso il podio, leggermente più distaccati, gli elvetici Janik Riebli e Valerio Grond. Ottima anche la prestazione di Italia II con Davide Graz e Simone Mocellini che hanno conquistato la quinta posizione con una prestazione davvero di altissimo livello.
Nella gara femminile ha nuovamente esultato la Svezia – dopo la tripletta della sprint -, con Linn Svahn e Maja Dahlqvist al primo posto con 7 decimi di vantaggio sulle connazionali Emma Ribon e Jonna Sundling. Al terzo posto gli Stati Uniti di Rosie Brennan e Julia Kern, che hanno battuto in volata la Germania di Sofie Krehl e Laura Gimmler.
L’Italia, con due squadre in partenza, ha chiuso a 21” in nona posizione con Caterina Ganz e Nicole Monsorno, mentre il secondo team composto da Federica Sanfilippo e Cristina Pittin ha fissato il cronometro con 25" di ritardo in 12esima posizione.
Prossimo appuntamento con la Coppa del mondo di sci di fondo, il 27-29 gennaio a Les Rousses, in Francia.
Nelle altre gare di Livigno nella sprint a skating Nicole Monsorno si è qualificato con il 17° tempo e in finale ha chiuso 22esima, mentre Caterina Ganz è risultata 20esima in qualifica e 18esima in finale.
Sempre nella sprint Simone Mocellini ha chiuso 22esimo (16° tempo in qualifica) e Giovanni Ticcò 27esimo (22esimo in qualifica).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.