menu
Skiroll

Tanel, Dellagiacoma e Valerio a podio a Madona

Michele Valerio (foto Merler)
Michele Valerio (foto Merler)

Grande Italia, con gli atleti trentini assoluti protagonisti nel fine settimana di Coppa del Mondo di skiroll a Madona, conosciuta località della Lettonia, dove il massimo circuito degli sci con le rotelle è da anni tappa fissa.
In particolare gli skirollisti trentini o tesserati con sci club di casa nostra, hanno centrato ben 4 podi nelle tre giornate di gara. Merito di Matteo Tanel del Robinson Ski Team che ha vinto con autorità la 15 km individuale a tecnica classica di apertura, davanti al fiemmese Tommaso Dellagiacoma del Sottozero Nordic Team, staccato di 31 secondi. Tanel non è rimasto a guardare nemmeno nella 20 km mass start a tecnica libera, conclusa in seconda posizione a 4 secondi dal vincitore norvegese Kasper Herland.
L’altro podio trentino è arrivato nella competizione sprint sui 200 metri, nella quale ha trionfato il tre volte campione del mondo Emanuele Becchis, grazie al 23enne di Carisolo Michele Valerio, ottimo secondo in qualifica e capace di vincere la finalina per il terzo posto, confermando così il piazzamento centrato a luglio nella stessa tipologia di gara a Schuchinsk, in Kazakistan. Nella stessa gara Matteo Tanel ha chiuso 12°, mentre il fiemmese Tommaso Dellagiacoma si è fermato al decimo posto. L’alfiere del Team Sottozero ha sfiorato il podio anche nell’ultima gara sulla distanza dei 20 km, chiudendo al quinto posto dopo un arrivo di gruppo, con un gap di 5 secondi dal vincitore. Tornando a Michele Valerio nelle altre gare ha ottenuto un nono posto nella 20 km mass start e un 14° nella 15 km individuale.
Particolarmente interessante la classifica generale dopo sette delle dieci gare in programma, con Tanel primo assoluto con 593 punti, davanti a Dellagiacoma con 585, ad Emanuele Becchis con 536 e a Michele Valerio con 498. Italiani dunque nelle prime quattro posizioni, un ottimo report in vista del gran finale che è in programma dal 8 al 10 settembre, in Italia, e più precisamente in Val di Fiemme.
Fra i convocati per la tre giorni lettone c’era anche il giovane rendenese di Pinzolo, tesserato con il Team Futura, Giovanni Lorenzetti, che ha collezionato un 8° posto nella 20 km mass start a tecnica libera, un 11° posto nella 15 km individuale e un 14° posto nella sprint.
La tre giorni internazionale di Madona ha visto assegnare anche i titoli mondiali juniores, dove l’Italia ha centrato ben 4 medaglie: due d’argento con la modenese Anna Maria Ghiddi nella sprint e nella 15 km mass start, un altro argento con il pordenonese Marco Gaudenzio nella 20 km mass start e un bronzo con il veronese Alessandro Corradi nella sprint.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.