menu
Varie

Si è spento Marcellino Brunel

Marcellino Brunel
Marcellino Brunel

Nei giorni ci ha lasciato Marcellino Brunel, conosciuto artigiano nel mondo della sartoria sportiva, ebbe il merito negli anni Settanta di rivoluzionare l’abbigliamento agonistico. Sarto sopraffine, sempre presente nel suo negozio Soraga, in Val di Fassa, era diventato un punto di riferimento per gli appassionati degli sport della neve. Ebbe l’intuizione di inventare i pantaloni elasticizzati che cambiarono completamente la prospettiva degli atleti in gara, vestendo la valanga azzurra di Gustav Thöni e Piero Gros, contribuendo ai loro successi. Capì infatti che il pantalone era fondamentale per andare forte fra le porte da slalom e da gigante e si ingegnò nel realizzare modelli sempre più aderenti e colorati, seguendo le indicazioni dei vari campioni, abbellendoli con la propria fantasia, usando un materiale elastico che si faceva arrivare addirittura dalla Svizzera. Famosa poi la “finestrella”, ovvero il quadro in pelle che veniva bloccato all’ultimo gancio esterno dello scarpone. Fu anche il sarto ufficiale dei corpi sportivi militari (la Polizia, la Finanza e i Carabinieri).
Alla moglie Claudia e ai sei figli Mauro, Monica, Ivana, Cesare, Peter (apprezzato chef stellato) e Marianna, vanno le più sentite condoglianze da pare del Comitato Trentino della Federazione Italiana Sport Invernali.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.