menu
Varie

Quattro giorni di Coppa Europa a Folgaria

Atleti e dirigenti che animeranno la 4 giorni di Coppa Europa a Folgaria
Atleti e dirigenti che animeranno la 4 giorni di Coppa Europa a Folgaria

La tradizione si rinnova. Dopo aver ospitato sette tappe di Coppa Europa di sci alpino, l’ultima volta nel febbraio scorso con due prove di slalom gigante maschile, la Skiarea Alpe Cimbra si appresta a vivere un doppio appuntamento del circuito continentale e ad aprire le porte allo sci alpino paralimpico e allo snowboard alpino, presentandosi come località inclusiva e accessibile, oltre che perfetto palcoscenico per i grandi eventi sportivi. E lo sarà anche dal 9 al 12 gennaio con quattro eventi continentali, come è stato illustrato questo pomeriggio durante la conferenza stampa di presentazione presso Sala Giunta del comune di Folgaria. Dettagli e programma approfonditi dal presidente dell'Apt Alpe Cimbra Gianluca Gatti, dalla direttrice Daniela Vecchiato, dal sindaco di Folgaria Michael Rech, per presidente della Polisportiva Ski Team Alpe Cimbra Ivan Pergher, dal direttore della Scuola di Sci Scie di Passione Stefano "Steve" Carbone, dall'assessore allo sport del Comune di Folgaria Andrea Mattuzzi, mentre gli aspetti sportive e le ambizioni delle squadre nazionali sono stati affrontati dal tecnico della Fisip Denny Gerardini e dall'allenatore Fisi del settore snowboard Alessio Amorth.
In cabina di regia ci sarà il collaudato staff della Polisportiva Alpe Cimbra, che potrà contare come sempre sul supporto della società impianti Folgaria Ski, dell’Apt Alpe Cimbra e del Comune di Folgaria. La lunga settimana di gare verrà aperta domani (martedì 9 gennaio) e mercoledì da due prove valide per la Coppa Europa Fis-Para, la prima di slalom gigante, la seconda di slalom speciale, aperte agli atleti delle categorie Standing, Vision Impaired e Sitting, sia maschili che femminili.
Teatro delle due competizioni sarà il pendio della pista Salizzona di Fondo Grande, con partenza della prima manche fissata alle ore 10, mentre la seconda e decisiva “run” prenderà il via alle 12.30. Le nevi dell’Alpe Cimbra hanno già ospitato in passato tre edizioni dei Campionati Italiani Fisip, che hanno favorito l’assegnazione dell’importante appuntamento di carattere continentale, per la prima volta a Folgaria grazie al lavoro tecnico della Polisportiva Alpe Cimbra e della Scuola Italiana Sci Scie di Passione.
Al cancelletto di partenza ci sarà anche il pluridecorato atleta trentino Giacomo Bertagnolli, con la sua guida Andrea Ravelli. I due si presentano come i grandi favoriti per la vittoria nella categoria Vision Impaired.
Nelle due giornate successive, giovedì 11 e venerdì 12 gennaio, toccherà invece agli interpreti dello snowboard alpino, impegnati sempre sulla pista Salizzona in due gare di slalom parallelo, sia maschili che femminili. Sono 68 gli atleti iscritti in totale. Oltre all’Italia, figurano nella starting list le quotate rappresentative di Germania e Austria, a cui si aggiungono Repubblica Ceca, Svizzera, Polonia, Stati Uniti, Lettonia, Corea del Sud e Australia.
L’elenco dei favoriti sarà aperto dal leader della classifica generale di Coppa Europa maschile, il tedesco Ole-Mikkel Prantl, che in graduatoria è attualmente incalzato dai due altoatesini Fabian Lantscher ed Elias Zimmerhofer, vogliosi di ben figurare nella gara di casa, loro che in stagione sono già riusciti a salire sul podio.
Al femminile, invece, gli occhi saranno puntati in primis sull’austriaca Karmen Kainz, due volte terza in slalom parallelo nel circuito continentale nel mese di dicembre e attualmente seconda nella classifica generale di Coppa Europa alle spalle della canadese Aurelie Moisan. L’Austria potrà contare anche sulla pur forte Miriam Weis, mentre l’Italia punterà in primis sulla ventenne Elisa Fava, già sul podio in stagione (terzo posto) nello slalom parallelo di Coppa Europa disputato il 19 dicembre a Moninec, in Repubblica Ceca.
Sarà l’occasione per vedere all’opera anche Sofia Valle, classe 2003 di Folgaria che gareggerà sulle nevi che l’hanno vista crescere e maturare, lei che vanta come miglior risultato nel circuito continentale il quarto posto conseguito in slalom parallelo ad Alleghe nel gennaio 2023.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,922 sec.