menu
Sci Alpino

Presentata l'AlpeCimbra Fis con 41 nazioni di 5 continenti

Gli intervenuti alla presentazione presso Trentino Marketing (Foto Biagio)
Gli intervenuti alla presentazione presso Trentino Marketing (Foto Biagio)

Martedì 30 e mercoledì 31 gennaio le selezioni nazionali, con 400 atleti delle categorie under 14 e under 16 in gara, provenienti da tutta Italia. Venerdì 2 e sabato 3 febbraio le gare internazionali, alla presenza di 330 giovani sciatori in rappresentanza di 41 nazioni e di tutti e cinque i continenti. Sono questi i numeri dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup 2024, che è stata presentata questa mattina a Trento nella sala plenaria di Trentino Marketing, il salotto dei grandi eventi sportivi. La prossima settimana verrà scritta una nuova pagina di una storia iniziata 63 anni fa e che raccoglie 53 edizioni con validità internazionale come Criterium Giovani Fis e, ancora, 54 manifestazioni di Selezione Nazionale, delle quali le ultime 13 con sede fissa sull’Alpe Cimbra. I numeri dell’evento 2024 testimoniano lo straordinario valore sportivo e promozionale del “mondialino” dello sci.
Oltre ai team che, come sempre, si giocheranno la vittoria finale nella classifica a punti, come Italia, Austria, Svizzera e Germania, sono particolarmente curiose le adesioni del Marocco e delle rappresentative asiatiche di Kazakistan e del Kyrgyzstan, quest’ultimo alla prima partecipazione all’evento, oltre al Giappone a ad Israele, mentre proprio nelle ultime ore si è aggiunta l’adesione della Thailandia. Per l’Oceania saranno in gara Australia e Nuova Zelanda, quindi per l’America Argentina, Brasile, Canada, Cile e Stati Uniti, che ritornano dopo alcune edizioni di assenza.
L’ALPECIMBRA Fis Children Cup 2024 è dunque pronta a tenere a battesimo altre future stelle del firmamento internazionale. Tutti i più grandi campioni sono passati dall’evento, che ormai da alcuni anni ha preso fissa dimora sull’Alpe Cimbra. Da Thöni a Tomba, da Goggia a Brignone e più recentemente anche Mikaela Shiffrin, che vinse già da under 16 tutto quello che si poteva vincere sulle piste trentine. Fra le più giovani in gara nell’ultimo fine settimana di Coppa del Mondo a Jasna, tante promesse dello sci si erano già messe in evidenza a Folgaria. A partire dalla croata Zrinka Ljutic, ed ancora l’italiana che difende i colori dell’Albania Lara Colturi, la lettone Dzenifera Germane, la slovena Neja Dvornik e la neozelandese Alice Robinson.
Questi sono gli ultimi esempi in ordine di tempo che certificano il valore tecnico della manifestazione che vede in cabina di regia lo sci club TTS del presidente Fabrizio Gennari, l’Apt Alpe Cimbra, lo Ski Team Polisportiva Alpe Cimbra per gli aspetti tecnici in pista, oltre a Folgaria Ski e una serie rilevante di partner istituzionali e privati, con Trentino Marketing in primis.
Il programma della manifestazione è leggermente ristretto rispetto alle passate edizioni, per l’imposizione da parte di Fisi di eliminare il team event di parallelo. Si inizierà dunque martedì 30 e mercoledì 31 gennaio con il Trofeo Cassa Rurale Vallagarina, valido per le Selezioni delle due squadre nazionali italiane, con 400 atleti al via di 18 Comitati provenienti da tutta la penisola. Giovedì 1 febbraio alle 18,30 è prevista la sfilata di tutte le rappresentative nazionali per le vie del centro di Folgaria, a precedere le sfide di gigante e slalom under 14 e under 16 internazionali di venerdì 2 e sabato 3 febbraio. Confermati i tracciati di gara, con la pista Martinella Nord per le prove tra i pali snodati e la pista Agonistica per lo slalom gigante.
«I due tracciati di gara finiscono nello stesso parterre e questo rappresenta un “unicum” della nostra manifestazione – ha commentato il presidente del comitato organizzatore Fabrizio Gennari -. Gli spettatori, familiari degli atleti in primis, possono seguire dall’accogliente zona d’arrivo, servita da un comodo parcheggio e dunque raggiungibile senza sci ai piedi, lo sviluppo di entrambe le gare».

Il tavolo relatori a Trentino Marketing (foto Biagio)
Il tavolo relatori a Trentino Marketing (foto Biagio)

Il vero motore dell’organizzazione, a fianco dello staff capeggiato da Gennari, sono i volontari. «Se riusciamo a proporre un evento dagli alti standard organizzativi è in primis grazie a loro – ha aggiunto Gennari -. Quest’anno sarà la loro festa, visto che Trento nel 2024 è città europea del volontariato. Inoltre grazie alla collaborazione del Liceo Linguistico Scholl di Trento, avremo come sempre a disposizione delle hostess che seguiranno e accompagneranno le varie rappresentative, nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro».
«Vedere in gara 41 nazioni e la partecipazione di tanti atleti a livello mondiale - ha dichiarato l’assessore al turismo della Provincia di Trento Roberto Failoni nel corso della presentazione dell’evento – è un grande successo a livello turistico e per tutta l’Alpe Cimbra, una delle località più importanti del Trentino per lo sci alpino. Ringrazio l’azienda per il turismo che crede in questo evento, i gestori degli impianti, i tanti sponsor e quello straordinario mondo dei volontari che contraddistingue il Trentino ed è la garanzia della riuscita di queste manifestazioni».
Impegnata con i lavori in Consiglio, anche l’assessore allo sport della Provincia di Trento Francesca Gerosa ha voluto rivolgere un pensiero a questo importante evento: «L'ALPECIMBRA Fis Children Cup è una delle competizioni sportive, che vede protagonisti giovani atleti, più importanti dell'inverno Trentino. Sulle impegnative piste di Folgaria, nei quattro giorni di gara, si sfideranno i migliori giovani talenti mondiali, alcuni dei quali sono certa li rivedremo tra qualche anno nei più prestigiosi palcoscenici del panorama sciistico mondiale. Auguro a tutti i piccoli campioni, a tutte le famiglie che li accompagnano e a tutti i volontari che, come sempre, permettono l'ottima riuscita di queste straordinarie manifestazioni, di vivere questo momento all'insegna del divertimento e del sano confronto sportivo».
In apertura della presentazione, il primo a sottolineare la grande valenza sportiva e promozionale della manifestazione era stato il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini, che ha parlato di «un evento che ha segnato la storia dello sci in Trentino, culla dei grandi eventi di Coppa del Mondo che annualmente fanno tappa sul nostro territorio».
Tornando al programma, è stata confermata anche l’assegnazione del premio Rolly Marchi, creatore dell’evento nel 1957, che andrà ai più giovani partecipanti, così come le dirette streaming delle Selezioni e della Fase Internazionale sia di slalom sia di gigante sul sito web sportcultura.tv.
«Negli stesso giorni, l’Alpe Cimbra ospiterà anche gli Special Olympics della Gran Bretagna, evento che riguarda l’inclusività, che è al centro della nostra attenzione, non a caso abbiamo recentemente ospitato i campionati italiani di sci paralimpico – ha aggiunto il direttore dell’Apt Alpe Cimbra Daniela Vecchiato -. Vogliamo che l’Alpe Cimbra sia la montagna per tutti, lo sport fa parte del nostro Dna».
Al suo intervento sono seguiti quelli del presidente della Polisportiva Alpe Cimbra Ivan Pergher, impegnato con il suo collaudato staff per la parte tecnica in pista, della vice presidente dell’Apt Alpe Cimbra Roberta Maraschin, dell’assessore alla cultura del Comune di Folgaria Stefania Schir, del referente della categoria Children del Comitato Trentino della Fisi Francesco Da Villa e dei rappresentanti degli sponsor Banca per il Trentino Alto Adige (Ermanno Viliotti), della Cassa Rurale Vallagarina (Davide Palmerini) e di Dao (Ezio Gobbi).
Si rinnoverà, infine, l’appuntamento con il Premio di Pittura, giunto all’edizione numero 55, aperto ai ragazzi delle scuole elementari, quest’anno non solo agli studenti della città di Trento bensì di tutta la provincia. Quelli della città di Trento si troveranno con tavolozza e pennello sabato 17 febbraio in Piazza Fiera. Gli altri potranno inviare i loro elaborati, che verranno poi valutati dalla giuria, con uno speciale riconoscimento anche per le scuole che faranno registrare il maggior numero di partecipanti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,945 sec.