menu
Biathlon

Doppio oro per Ravelli ai tricolori allievi di biathlon

Mauro Ravelli doppio campione italiano allievi
Mauro Ravelli doppio campione italiano allievi

Fine settimana da incorniciare per Mauro Ravelli, 14enne di Commezzadura, ai campionati italiani allievi di biathlon ad aria compressa di Brusson, in Val d’Aosta. Il portacolori dello Sci Fondo Val di Sole si è permesso il lusso di centrare una straordinaria doppietta, mettendosi al collo una doppia medaglia d’oro sia nella sprint del sabato sia nell’inseguimento della domenica. E per il Trentino il bottino è più ampio, considerando che nella prova ad inseguimento della categoria ragazzi è arrivato anche l’argento di Filippo Giovanni Guadagnini, ma complessivamente un ottimo risultato di squadra che testimonia il buon lavoro che stanno svolgendo le società sportive territoriali e lo staff del Comitato Trentino.
Tornando a Mauro Ravelli ha subito mostrato di poter dire la sua sul tracciato di Brusson, lottando fino all’ultimo con l’avversario altoatesino Felix Wolf nella sfida sprint, nonostante due errori al poligono in piedi, che è comunque riuscito a gestire e a tagliare per primo il traguardo, con 4 secondi di vantaggio su rivale. Nella stessa categoria ottimo quarto posto del compagno di squadra Gabriele Carrara.
Domenica Ravelli si è ripetuto anche nella sfida ad inseguimento sui 6 km e 4 sessioni al poligono. L’alfiere dello Sci Fondo Val di Sole ha dimostrato anche in questa occasione di essere veloce sugli sci e abbastanza preciso al poligono, con un altro doppio errore nel penultimo tiro in piedi. Argento per il piemontese Nicola Giordano giunto dopo 11 secondi, con Enrico Lorenzoni della Cornacci di Tesero ottimo quarto classificato proprio davanti al solandro Gabriele Carrara.
Fra gli altri trentini in gara Nicolò Brigadoi è terminato 38°, Daniel Dagostin 41° e Pietro Baggia 50°, mentre in campo femminile da segnalare il 14° posto di Chantal Moreschini nella sprint e il 18° di Martina Bettega, quindi nell’inseguimento Heidi Debertolis è 21esima.
Per quanto riguarda le gare ragazzi under 13 ottima prestazione dunque per Filippo Giovanni Guadagnini della Dolomitica, argento nell’inseguimento con un ritardo di 27 secondi dal vincitore altoatesino Elia Steinkasserer, ma con grande precisione al tiro. Un solo errore nell’ultimo poligono. Guadagnini che ha pure sfiorato la medaglia anche nella sprint, dovendosi arrendere al friulano Alec Urgesi per soli 2 secondi. Bene poi anche Cristiano Selle 14° nella sprint, quindi Francesco Ciarla dello Sci Fondo Val di Sole 10°é nell’inseguimento e 17° nella sprint.
Nella sfida under 13 femminile Gioia Bettega del Primiero è decima nell’inseguimento e 22esima nella sprint.

Le classifiche Allievi

Le classifiche Ragazzi

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.