menu
Salto e combinata

Straordinario Giovanni Bresadola a Lake Placid

Giovanni Bresadola
Giovanni Bresadola

Ottavo posto per Giovanni Bresadola e dodicesimo per Alex Insam nella gara di apertura della tappa di Lake Placid, negli Stati Uniti, vinta dallo sloveno Lovro Kos, al primo successo della carriera.
Kos si è imposto dopo il sesto posto della prima serie dal trampolino Large Hill Hs128 col punteggio di 278,9 con soli otto decimi di margine sul giapponese Ryoyu Kobayashi ed 1,1 sul norvegese Marius Lindvik, mentre l’austriaco Stefan Kraft che era al comando a fine gara è precipitato in 24esima posizione complice una sfortunata raffica al momento dello stacco.
Entusiasmo in casa Italia, perché erano oltre trent’anni che due italiani non chiudevano una gara di Coppa del Mondo tra i migliori 12: l’ultima occasione era stato nel marzo del 1992 con Ivan Lunardi nono e Roberto Cecon undicesimo a Planica.
Il trentino della Val di Sole Bresadola ha posto le basi del miglior risultato della carriera (pareggiato l’ottavo posto di Engelberg 2022, unica sua presenza in top10) con il 14esimo posto nel primo turno di salti, per poi leggere bene le condizioni nel secondo round con un atterraggio a 129 metri che gli ha permesso di issarsi a 270,3 punti complessivi, a poco più di sette lunghezze dal podio.
Per Giovanni Bresadola si tratta di un eccellente risultato in questa stagione, partita con qualche difficoltà con un trauma al ginocchio in estate, ma in continuo progresso nei mesi successivi. Fra i piazzamenti stagionali in Coppa del Mondo da ricordare il 19° posto ad Engelberg, il 24° a Klingenthal, il 20° a Garmisch Partenkirschen, il 29° a Wisla, oltre al 28° posto ottenuto nella classifica generale del Torneo dei Quattro Trampolini.
Seconda serie di rimonta anche per il gardenese Alex Insam, 23esimo dopo la prima frazione: nella seconda serie l’altoatesino ha trovato condizioni non particolarmente favorevoli, scalando comunque la graduatoria fino al 12esimo posto finale. Prima di oggi Insam era stato nono lo scorso febbraio a Rasnov.
Non si sono invece qualificati per la seconda serie di salti Francesco Cecon (47esimo) ed Andrea Campregher (50esimo).

BRESADOLA 18° IN GARA DUE
Nella seconda gara di Lake Placid, sempre dal trampolino Hs128 il solandro Giovanni Bresadola ha ottenuto il 18° posto finale nella gara vinta dall'austriaco Stefan Kraft, con due salti da 124 e 123,9 metri.

La classifica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1 sec.