menu
Salto e combinata

Chenetti campione italiano under 16 di combinata

Il podio dei campionati italiani under 16 di combinata nordica
Il podio dei campionati italiani under 16 di combinata nordica

Nel centro del salto che nel 2026 avrà l’onore di ospitare i Giochi olimpici italiani di salto e combinata nordica nel fine settimana sono stati protagonisti i giovani atleti di tutta Italia in gara per la conquista del titolo italiano aspiranti (under 16) maschile e femminile di entrambe le specialità, quindi un filotto di gare di Coppa Italia dagli under 10 agli under 14.
E per il Comitato Trentino è stata una giornata particolarmente positiva, in primis per la perfetta regia organizzativa targata Us Dolomitica, quindi per il bottino di medaglie messe nel paniere. In totale ben 6 sulle 12 in palio per la rassegna tricolore under 16.
Protagonista del sabato predazzano è stato senza dubbio il moenese Martin Chenetti della Monti Pallidi che si è laureato campione italiano di combinata nordica ed ha conquistato l’argento nel salto speciale dal trampolino Hs66 alle spalle del gardenese Min Iorio (poi secondo in combinata). Due medaglie di bronzo se l’è poi messe al collo il fiemmese di Panchià Manuel Boninsegna, sia nel salto sia nella combinata nordica.
I titoli under 16 femminili sono stati invece conquistati dalla friulana Ludovica Del Bianco nel salto speciale e dalla gardenese Leonie Runggaldier nella combinata nordica, invertendosi poi la medaglia d’argento nelle rispettive sfide. Per il Trentino è poi arrivato il doppio bronzo per merito di Elisa Zambelli del Monte Giner, terza sia nel salto sia nella combinata nordica.

Sempre sabato si sono disputate poi gare di Coppa Italia di salto speciale per le altre categorie. Fra gli under 14 vittoria di Daniel Dell’Eva su Samuele Beltrame e Filippo Desilvestro, mentre fra le parietà ha prevalso Lucrezia Del Bianco sulla compagna Caterina Lazzarini. Nella under 12 altra tripletta firmata Gs Monte Giner con David Mahato primo, davanti a Giacomo Rosatti e Davide Martini, infine fra gli under 10 il migliore è risultato Christofer Zoz, davanti a Kilian Moresschini e a Giacomo Guerra.

Domenica giornata completa, con validità esclusivamente per la Coppa Italia, sia di salto che di combinata. Fra gli under 16 stessi podi della gara tricolore. Nel salto vince il gardenese Min Iori, davanti a Martin Chenetti che si è invece imposto nella combinata nordica, in questo caso davanti a Manuel Boninsegna, che si era piazzato terzo nel salto. Nella gara femminile vittoria per Leonie Runggaldier nel salto e per Ludovica Del Bianco in combinata.
Per quanto riguarda le altre categorie Filippo Desilvestro si è imposto sia nel salto sia nella combinata under 14, imitato da Lucrezia Del Bianco nella gara femminile. Fra gli under 12 David Mahato del Monte Giner ha vinto nel salto speciale e il compagno Giacomo Rosatti nella combinata nordica. Infine nelal under 10 successo per Giacomo Guerra dal trampolino e per il compagno di squadra Christofer Zoz al termine della prova di fondo.
Nella classifica per società che assegnava il trofeo Memorial Luigi Boninsegna si è imposto lo sci club Cai Monti Lussari con 2525 punti, seguito dal Monte Giner con 2022 e dal Gardena con 1310.

Le classifiche di sabato

Le classifiche di domenica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,922 sec.