menu
Freestyle

Jacopo Zorzi primo allievo in Coppa Italia a Campiglio

Il freestyle ski che sta regalando risultati di alto livello ai mondiali e in Coppa del Mondo, in particolar modo con Flora e Miro Tabanelli sabato ha fatto tappa in Trentino per il circuito di Coppa Italia denominato «Italian Freeski Tour».
Presso l’Ursus Snow Park del Grostè, a Madonna di Campiglio la società locale freestyle Academy Madonna di Campiglio, in collaborazione con il Valbelluna Freeski, ha messo in cantiere una sfida della specialità Jib Contest, anche se inizialmente era in programma come gara slopestyle e trasformata per il meteo avverso, valida per tutte le categorie dai baby e ai senior e intitolata alla figura di Lino Girardi.
Sul tracciato preparato con dovizia dallo staff coordinato da Daniele Girardi si sono sfidati oltre 100 freestyler provenienti da tutta Italia, che hanno apprezzato strutture e capacità organizzative del consolidato sodalizio trentino.
Nella gara più attesa, quella assoluta, ha primeggiato il brunicense Andi Engl del Vitamin Freestyle Club, capace di interpretare come nessun altro il tracciato di gara. Alle sue spalle ha concluso il livignasco Ramon Zini, quindi terzo l’altro pusterese Tim Mairhofer. Per quanto riguarda i trentini in gara Daniele Brugnara ha ottenuto il sesto posto e Leonardo Mora Larentis, entrambi dello Ski Team Fassa, ha centrato la settima posizione. Da segnalare poi il 13° posto di Riccardo Cappelletti del Sopramonte Ski, il 24° del suo compagno di squadra Gianluca Sartori.
Nella sfida assoluta femminile ha invece primeggiato la gardenese Maria Gasslitter, con un buon margine su Anna Costacurta del Valbelluna Freeski.
Analizzando poi le classifiche di categoria fra gli allievi è giunto un successo trentino per merito di Jacopo Zorzi dello Ski Team Fassa, autore di 86,66 punti, contro gli 84 del gardenese Alex Putzer, e terzo l’altro altotaesino Max Von Aufschnaiter. Positivo anche il nono posto di Michele Lamanna del Fassa, l’11° del compagno Saniago Franzoi. Fra le pari età il successo ha invece arriso a Marta Silvestri dello Sporting Livigno. Sodalizio che ha monopolizzato il podio nella gara allievi maschile con i gemelli e cugini Giacomo Silvestri, seguito da Daniele e Simone, rispettivamente primo, secondo e terzo. Zenith Ceschini dello Ski Team Fassa ha poi chiuso ottavo, Emanuele Bridi del Sopramonte 12° e Filippo Farina del Fassa 13°. Nella gara in rosa ha invece primeggiato Maya Recla del Vitamin Freestyle Club.
Successo fra i cuccioli poi per Devid Galli del Livigno, con Mattia Volpicelli del Sopramonte Ski Team terzo, quindi Cecilia Scaramuzza ha primeggiato in campo femminile. Livigno che ha messo il sigillo anche alla sfida baby con Giacomo Pezzoli, migliore degli avversari nel park campigliano.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,875 sec.