menu
Sci Alpino

Marta Giaretta è campionessa italiana under 18 di slalom

La neo campionessa itlaiana Marta Giaretta con il suo allenatore Rudj Redolfi
La neo campionessa itlaiana Marta Giaretta con il suo allenatore Rudj Redolfi

Era nell’aria un risultato di rilievo per la portacolori del Comitato Trentino Marta Giaretta ai campionati italiani aspiranti, ed è arrivata addirittura la medaglia d’oro nello slalom speciale sulla pista dello Zoncolan, nelle gare valide anche per il Gran Premio Italia Dicoflor di categoria.
Una vittoria che gratifica il movimento dello sci trentino, come evidenzia il presidente del Comitato Tiziano Mellarini: “Pur essendo al primo anno di categoria Marta ha dimostrato sia nel Gpi, sia in gare internazionali di avere acquisito consapevolezza incrementando le caratteristiche tecniche. Questo successo è da condividere con lo staff tecnico coordinato da Matteo Guadagnini e in particolar modo dall’allenatore che la sta seguendo da questa estate Rudj Redolfi. Una vittoria che porta entusiasmo anche in tutti gli sci club del Trentino, confermando che la strada intrapresa con i nostri giovani è quella giusta”.
Marta Giaretta, che è tesserata con il Falconeri Ski Team, dopo aver segnato il secondo tempo nella prima manche, ha cambiato marcia nella seconda frazione, interpretando una prova tutta all’attacco e riuscendo a staccare di addirittura 1 secondo e 73 centesimi la badiota Rita Granruaz, reduce dall’oro in discesa, e quasi 2 secondi sulla lombarda Angelica Bettoni Mameli del GB Ski Club. Ai piedi del podio, quarto posto per Alessandra Di Sabatino, davanti a Selina Trafoier. Ottimo sesto posto poi per la lavaronese Annachiara Marchesi della Polisportiva Ski Team Alpe Cimbra, che ha confermato un’interessante salto di qualità quest’anno.
Successo in rimonta anche nel gigante maschile per Pietro Scesa (Sc Radici Group). A sua volta secondo a metà gara, il diciassettenne di Clusone ha superato nella manche finale il valdostano Peter Corbellini (Club de Ski Valtournenche) che lo precedeva a metà gara. Terzo Tomas Deambrogio (Sc Sauze d’Oulx), quindi in quarta piazza si è inserito Giacomo Fernando Rey, con Edoardo Simonelli e Pietro Casartelli a completare il quadro dei migliori sei di giornata. In chiave trentina il solandro Mirko Focher ha concluso 13°, quindi il fassano Federico Fontana è 15°.
Venerdì 15 marzo la rassegna tricolore giovanile si completa con il gigante femminile e lo slalom maschile.

Tutte le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,891 sec.