menu
Sci Alpino

Giaretta centra anche l'argento tricolore in gigante

Marta Giaretta (Gabibbo foto)
Marta Giaretta (Gabibbo foto)

Marta Giaretta concede il bis e dopo l’oro in slalom speciale, si prende il lusso di mettersi al collo anche la medaglia d’argento in slalom gigante ai campionati italiani aspiranti sulle piste dello Zoncolan, in provincia di Udine, nella giornata conclusiva dei tricolori under 18.
La medaglia d’oro nel gigante femminile è andata alla cortinese Camilla Vanni, mentre lo slalom speciale se l’è aggiudicato il torinese Pietro Casartelli. Per entrambi si tratta del secondo titolo della rassegna: nella giornata inaugurale Casartelli aveva firmato la combinata mentre Vanni si era imposta nel superG, disciplina in cui a gennaio ha colto la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Giovanili di Gangwon.
Marta Giaretta, portacolori del Comitato Trentino e tesserata con il Falconeri Ski Team, aveva concluso la prima manche in quinta posizione, ma nella seconda prova seguendo i consigli del tecnico Rudj Redolfi ha cercato di attaccare dalla prima all’ultima porta, facendo registrare il miglior tempo di manche e chiudendo al secondo posto, con un ritardo dalla veneta Vanni, pure lei capace di recuperare una posizione nella seconda manche.
Lontane dal podio le altre trentine in gara: Chiara Roat è 36esima e Annachiara Marchesi 49esima.
Nello slalom maschile il campione in carica Federico Fontana, alfiere della Monti Pallidi, è uscito nella prima manche, quindi il miglior trentino è risultato Andrea Francesco Armari, sesto nella classifica finale. Da segnalare poi l'11° posto di Riccardo Trentini dello Sci club Città di Rovereto al primo anno di categoria e il 13° posto di Leonardo Farina dello Ski Team Fassa, quindi 24° Samuele Sbocchi e 29° Jan Slaifer Ziiller, mentre è uscito nella seconda manche il solandro Mirko Focher, che aveva concluso nono a metà gara.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,953 sec.