menu
Sci Alpino

Riccardo Vender è campione italiano under 14 di gigante

Riccardo Vender in azione nella prima manche (Foto Hollywood)
Riccardo Vender in azione nella prima manche (Foto Hollywood)

Nella seconda giornata di gare arriva la prima gioia per il Comitato Trentino e la riconferma per il Comitato Alpi Occidentali. A trionfare infatti nello slalom gigante under 14, disputato per la prima volta nella storia su due manche, sono stati infatti il clesiano Riccardo Vender e la torinese di Cesana Ludovica Vottero. Ed entrambi dopo una rimonta nella seconda manche.
Il portacolori dello Sci club Anaune ha costruito la sua vittoria grazie ad una seconda manche tutta all’attacco, dopo aver chiuso a metà gara in quarta piazza, identica posizione che aveva ottenuto martedì in superG. La volontà di mettersi la medaglia al collo e il fatto di correre in casa gli hanno consentito di approntare con l’atteggiamento giusto la seconda manche (dopo che nella prima run aveva pure perso un bastoncino), nella quale ha recuperato ben tre posizioni mettendosi al collo una medaglia d’oro che vale molto. Medaglia d’argento con un distacco minimo poi per il gardenese Pascal Kostner, a 8 centesimi dal trentino dopo aver chiuso secondo anche nella prima run, quindi bronzo per il veneto Tommaso Zanardi dello Sci club 18.
Seguono in classifica il valdostano Pietro seletto dello sci club Azzurri Cervino, il piemontese Giovanni Ceccarelli del Golden Team e l’altro alfiere dello Sci club Anaune Francesco Odorizzi, con un gap di 95 centesimi.
Per quanto riguarda la gara femminile Ludovica Vottero ha dimostrato di avere un passo superiore alle avversarie. E dopo essersi messa al collo l’oro in superg ha concesso il bis anche in gigante, per merito di una seconda manche conclusa con il miglior tempo e scavalcando così in classifica l’altoatesina Amy Happacher del Tre Cime Dolomiti, in testa a metà gara e alla fine medaglia di bronzo. L’argento è invece andato al collo della torinese Maria Laura Pene Vidari, con un ritardo di 37 centesimi dalla vincitrice.
Appena fuori dal podio Benedetta Ranieri dello Sci club Limone, Emma Castdagnola del Mondolè Ski Team e Nika Kerschbaumer del Seiser Alm, con le due trentine Mariasole Armani dell’Agonistica Campiglio Val Rendena settima e Diletta Vigolo dello Ski Team Polisportiva Alpe Cimbra ottava.

Francesco Odorizzi in azione (Foto Hollywood)
Francesco Odorizzi in azione (Foto Hollywood)

Le prove di superG invece non sono state disputate causa poca visibilità e quindi domani le categorie allievi disputeranno solamente la gara che assegnerà il titolo under 16 2024 sulla pista Panoramica 3Tre. Gli under 14 invece saranno impegnati nello slalom speciale sempre sulla pista Olimpionica 3. Partenza slalom speciale ore 8, mentre il superG alle 8,30.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,922 sec.